Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Marche

Il Tiglio

Il tizio che c'accoglie cordiale e un po' esagitato è Enrico Mazzaroni, fior di chef ma anche un superconcentrato di emozioni e umanità. Sembra un uomo stravagante. È innanzitutto una persona vera, perché sincera con sé stessa e aperta agli altri.

Lo conoscevamo già, Mazzaroni. Che è amato perché sa farsi amare, ma anche perché è stato bersagliato dalla sorte. Il 20 giugno 2019, dopo la sua "transumanza", è tornato in pianta stabile a presiedere il suo eroico ristorante-eremo di Montemonaco, paese che è come una Frittole sui Monti Sibillini, il cui difetto d'essere lontana da tutto presenta nel contempo il pregio di annullare le dimensioni spaziotemporali. Diventa una sorta di Mazzaroniland: il suo regno, con le sue regole.

Il ristorante Il Tiglio si trova a fianco della vecchia sede, danneggiata dall'ultimo dei tre terremoti che scossero queste terre nel 2016. È dunque rinato, e neanche la pandemia l'ha piegato, «un dramma dopo l'altro ma vado avanti. Perché è cucinare che mi rende felice», ci aveva detto lo chef.

Nella partita a scacchi con la sorte, Mazzaroni continua a essere quotato vincente per almeno tre motivi. Il primo è il suo carattere, che smuove le montagne con gentilezza, immedesimazione. Il secondo si cela dietro il volto barbuto del suo alter ego, Gianluigi Silvestri, bravissimo in sala: una forma di opposto pragmatico e di poche parole. Il terzo motivo è che Enrico è un grande cuoco. Racconta il suo mondo agreste con brio e raffinatezza, pennellandone sapori e colori sempre con tratto armonico. Ha tanta creatività ma anche senso autocritico, del limite.

Chef

Enrico Mazzaroni

Sous-chef

Loris Careddu

In sala

Gianluigi Silvestri e Nicola Coccia

In cantina

Gianluigi Silvestri e Nicola Coccia

Contatti

+390736856441

via Isola San Biagio, 34
63048 - Montemonaco (Ascoli Piceno)

ristoranteiltiglio@yahoo.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
dal lunedì al giovedì, d'estate sempre aperto
Ferie
variabili
Menu degustazione
40 e 78 euro
Antipasto
22 euro
Primo
22 euro
Secondo
22 euro
Dolce
12 euro
Coperto
2 euro

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per gli eccezionali Spaghettini con rancido i ciavuscolo e acqua di timo
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it