Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lombardia

Gastronomia Yamamoto

Inoltratevi in una delle prime traversine di Corso Italia provenendo da Missori, fermatevi lì dove vedrete spuntare un’insegna del Campari e preparatevi a fare il vostro ingresso in uno degli angoli più giusti del Giappone-da-mangiare a Milano: la Gastronomia Yamamoto. Quanto ci piace questa parola: ga-stro-no-mia, che rasserena con la sua idea di disponibilità immediata (le bento d’asporto, per esempio) e assortimento, di gusto e tipicità, a pranzo e cena. Nota a margine: a pranzo menu ridotto, ma sostanzioso e completo.

Gli spazi confermano che, in entrambi i momenti, la prenotazione è indispensabile, i tempi massimi previsti per ciascun tavolo necessari, senza però scremature di cortesie, senza pecche nel racconto: solo passo felpato e tanto sorriso, largo e solido, come la tradizione dei piatti, che sembrano venuti fuori dalle pagine del vostro ultimo manga.

Alert: se il sushi è quello che cercate, girate i tacchi e cambiate locale. Qui la prima cosa che deve capitare tra le mani è l’onigiri (ordinatene subito, che poi finiscono), una polpettona di riso farcita con verdure, carne, uova o pesce. Subito dopo, tofu fritto, daikon, insalata di patate e riso per assimilare lo spessore del mood “autentico”. Poi, lasciatevi scaldare dalla zuppa del giorno, sake e, come suggerisce la carta, ordinate a ordine sparso: i piatti grandi con pesce stufato, anguilla in tempura, il filetto all’umeboshi e la pancetta all’aceto, così tenera “che si taglia con le bacchette”.

E per gli eterni indecisi, la scelta migliore è lasciarsi guidare, con una selezione di assaggi di Nonna Yamamoto.

Chef

Ryota Sameshima e Mau Hattori

In sala

Takara Sato

Contatti

+390236741426

via Amedei, 5
20123 - Milano
sito web
ciao@gastronomiayamamoto.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intera domenica e lunedì a pranzo
Ferie
variabili ad agosto
Carte di credito
No American Express e Diners
Prezzo medio vino escluso
30 euro
Menu degustazione
38 (4 portate) euro
Tavolo dello chef per 15 persone

Perché fermarsi
riceverete l'impressione di entrare in una casa giapponese, al punto di sentir la voglia di togliervi le scarpe e abbracciare lo staff
Marialuisa Iannuzzi
Marialuisa Iannuzzi

classe 1991. Irpina. Si laurea in Lingue e poi in Studi Internazionali, ma segue il cuore e nella New Forest (Regno Unito) nasce il suo amore per l'hospitality. Quello per il cibo è acceso da sempre. Dopo aver curato l'accoglienza di Identità Golose Milano, oggi è narratrice di sapori per Identità Golose. Isa viaggia, assaggia. Tiene vive le sue sensazioni attraverso le parole.