Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Campania

Il Faro di Capo d'Orso

Innestare una giovane mente creativa, molto tecnica e reduce da esperienze internazionali, nelle cucina di un locale dalla lunga tradizione e legato al proprio territorio, può portare a esiti opposti: una perdita d'identità o un cortocircuito positivo, il dischiudersi di prospettive più ampie, il raggiungimento di una dimensione contemporanea e feconda. S'iscrive a questo secondo gruppo il caso di Francesco Sodano a Il Faro di Capo d'Orso.

Erede in questa cucina di Pierfranco Ferrara, subentratogli nel marzo 2019, Sodano - classe 1988 da Somma Vesuviana - ha al suo attivo esperienze molto importanti: con Glowig a Roma, poi in locali à la page di Londra e Los Angeles, uno stage da Blumenthal, quindi di nuovo in Italia al Quattro Passi. Ma soprattutto formativo è stato il periodo «da quello che considero il mio vero maestro», ossia Genovese.

Tanta roba. E al Faro? Noi abbiamo assaggiato una già eccellente versione di quella che abbiamo definito Nuova Cucina Mediterranea, ossia quel connubio felice - e dalle potenzialità straordinarie - tra radice territoriale/tradizionale e contaminazione apportata dai giovani chef locali, partiti per il mondo e tornati con un accresciuto bagaglio di capacità e visioni ad arricchire ulteriormente il patrimonio di casa.

Com'è, appunto, Sodano. Lui si dimostra sapiente nell'uso della texture, dell'acidità, dell'affumicato, del fermentato, persino dell'ossidato; nel presentare piatti che richiamano la tipicità, superandola per raffinatezza grazie a superbi tocchi aromatici e virtuosismi tecnici mai fini a sé stessi. Molto bravo davvero.

Chef

Francesco Sodano

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Salvatore Sodano

Ai dolci

Salvatore Sodano

Contatti

+39089877022

PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì
Ferie
3 novembre-29 febbraio
Menu degustazione
80 e 150 euro
Antipasto
26 euro
Primo
27 euro
Secondo
34 euro
Dolce
15 euro
Tavolo dello chef per 6 persone

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
Azienda Agricola Biologica Raffaele Palma, via Arsenale 8, Maiori (Salerno)

+393357601858

Perché fermarsi
per la deliziosa Triglia di scoglio, lattuga alla vaniglia, tamarindo, jus affumicato di midollo di vitello. La lattuga in particolare è una sinuosa meraviglia di freschezza e croccantezza
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it