Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Sine

Fa davvero piacere vedere un ottimo professionista come Roberto Di Pinto aver colto la propria dimensione perfetta, quella cifra stilistica che crea come conseguenza un'identità forte, ne definisce l'ambito nel mondo della ristorazione ed è il salvacondotto verso il successo. Avevamo conosciuto Di Pinto anni fa, ai tempi del Bulgari. Bravo, ma ci era sembrato non del tutto a fuoco in quel contesto: «Viaggiavo molto, tanti eventi, interagivo con grandi colleghi... Ma mi mancava una cosa che amo: cucinare».

Ora lo fa, e davvero bene, al suo nuovo ristorante Sine, a Milano, aperto l'8 dicembre 2018. Sine ossia "senza" in lingua latina: una logica di sottrazione che è in linea con le tendenze generali e qui viene declinata in un format casual e informale, accogliente e sbarazzino. Il locale, dai soffitti altissimi, è nato dalla ristrutturazione di una vecchia officina della Suzuki e di un attiguo ambulatorio veterinario. Di Pinto vi propone piatti italiani che rimandano a un'impostazione bistronomica di fondo, dunque inclusiva; ma se la definizione di "bistronomia" calza a pennello, va aggiunto certamente anche "d'autore". Mai mancano infatti pennellate di pura eleganza che suggellano ottime armonie di gusto.

Oggi va di moda riscoprire i classici, proporre i piatti della tradizione. Di Pinto parte da questo concetto, ma lo rielabora con mano sicura e cervello fine, e anche cuore, che non gli manca: c'è una struttura classica cui si sovrappone una seconda, creativa. L'insieme che ne deriva è innanzitutto goloso, poi anche contemporaneo in quanto tecnico, rimeditato e bilanciato. 

Chef

Roberto Di Pinto

Sous-chef

Danilo d'Alete

In sala

Laura Bragion

In cantina

Laura Bragion

Contatti

+390236594613

viale Umbria, 126
20135 - Milano
http://sinerestaurant.com
info@sinerestaurant.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì a pranzo e domenica a cena
Ferie
1-15 agosto
Menu degustazione
45 e 75 euro
Antipasto
18 euro
Primo
22 euro
Secondo
26 euro
Dolce
10 euro
Coperto
3 euro

Lo chef consiglia
Frigoriferi Milanesi, via Giovanni Battista Piranesi 10, Milano: lo chef ci ha mangiato e si è trovato bene

+ 39 02 73981

Perché fermarsi
per Radici e alici: carote fermentate, rape, cavolfiore, peperone crusco, patate, topinambur, cotte sotto la cenere, ricoperte di spuma di mozzarella e con alici in tre texture
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it