Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Campania

President

Siamo a Pompei. Qui Paolo Laila Gramaglia portano avanti da anni un lavoro prezioso di analisi su quella che doveva essere la cucina locale nel 79 d.C., quando la città venne annientata e nel medesimo tempo preservata dall'eruzione del Vesuvio. Tale opera si è addentrata in particolare nell'ambito della panificazione; cosa che oggi consente a Gramaglia di presentare al proprio commensale - nel locale ben curato, dove regna una cultura dell’accoglienza quasi d’altri tempi, appunto - un'offerta di pagnotte che dialoga con quel passato lontano.

Anche la cucina vera e propria trae ispirazione da quelle vicende. È il caso di Satura, piatto di benvenuto degli antichi pompeiani. Gramaglia ne ricava una fresca zuppa di farro e orzo, molto buona, con bacche di goji, disidratazione di lampone e gel di passion fruit. Dall'antipasto al dessert: la Cassata Oplontis dal 79 d.C. al 2015 è a sua volta la trasposizione contemporanea di un dolce che fu. Conosciamo quali ne fossero gli ingredienti dagli studi sui testi di Apicio, nel De re coquinaria: e dunque uva passa, spezie, miele, frutta fresca, frutta candita, ricotta, mandorle. Anche in questo caso, godibilissima la riuscita.

In generale, la nostra cena è stata di ottima soddisfazione. Lo chef abbonda di personalità e tale caratteristica traspare dai suoi piatti, che non seguono i dettami della scuola mediterranea imperante attorno, ma cercano cross over originali. Con buon esito, anche perché tale attitudine non sfocia in sovrabbondanza aromatica, i piatti risultano sempre piuttosto puliti e dai gusti netti.

Chef

Paolo Gramaglia

Sous-chef

Agostino Schettino

Ai dolci

Stefano Berrella

In sala

Francesco Bello

In cantina

Laila Buondonno

Contatti

+390818507245

piazza Schettino, 12
80045 - Pompei (Napoli)
ristorantepresident.it
info@ristorantepresident.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
6-27 gennaio
Menu degustazione
65, 80 e 120 euro
Antipasto
18 euro
Primo
18 euro
Secondo
20 euro
Dolce
10 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Perché fermarsi
per assaggiare un pezzo dell'antica Pompei
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it