Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Danimarca

Bæst

Gli italiani che cercano fortuna fuori dai nostri confini dovrebbero essere guidati da sani esempi di successo. Il nostro benchmark preferito è Christian Puglisi, il danese-messinese che in pochi anni ha costruito un impero a Copenhagen: l’ammiraglia Relae, il wine bar con piccoli piatti Manfreds & Vin, la panetteria (sostantivo riduttivo) Mirabelle, il cocktail bar Rudo e Baest.

Specificare che Baest è una pizzeria è come dire che Mauro Icardi è bravo a giocare di testa. I lievitati – somma di lievito madre, farine danesi esplorate col lanternino e forno a legna infuocato fino a 500°C – sono solo una parte della meravigliose leccornie di questo locale incasinato, nel senso migliore del termine, cioè festoso.

Soprattutto, a tavola trionfano le strabilianti materie prime, capaci di combinare prodotti biologici (dalla Farm of Ideas, a 40 minuti dalla città) e sostenibilità, il concetto preferito dal radicale Puglisi: il latte proviene tutto da 16 mucche di proprietà, i salumi da maiali allevati come dio comanda, le verdure sono ultrabiologiche.

Un piccolo paradiso, insomma, che mette insieme il meglio del paese originario e quello adottivo del ragazzo. Un luogo in cui si condivide tutto, dalle fette di pizza ai salumi, dalla mozzarella (meravigliosa, chiedete lumi a Carlo Petrini) ai pickles. Fino alla stracciatella. Anzi no, quella col cavolo che la condividiamo.

Chef

Christian Puglisi con Giuseppe Oliva

Vai alla scheda dello chef

Contatti

+45 35 350463

Guldbergsgade, 29
2200 - Copenaghen
baest.dk/en/
info@baest.dk
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai, a pranzo aperto da giovedì a domenica
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
150 corona danese
Menu degustazione
373 corona danese

Lo chef consiglia
Rudo, il cocktail bar al piano di sopra. Specialità, vermuth, rudo.dk

+

Perché fermarsi
per capire che danesi e italiani insieme possono generare insospettabili alchimie (e la pizza!)
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diverse scuole e università. twitter @gabrielezanatt instagram @gabrielezanatt