Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Marche

Casa Rapisarda

Se alle volte è proprio l’abito che fa il monaco, qui a Casa Rapisarda siamo alla sublimazione di questo concetto. Un locale intimo, piccolo e accogliente, di stile e decisamente serafico, esattamente come l’animo e la cucina di Alessandro Rapisarda, uno chef di straordinario talento e sensibilità. Nei suoi piatti Alessandro legge la sua terra bagnata dal mare, ma legge anche sé stesso, le sue ispirazioni, applicando ai gesti regole ferree per rispettare le proprie origini, la tradizione e il suo ruolo.

Scelte decise e chiare, anche quando trasfigura forme e consistenze, in un gioco di scambi geometrici che portano al risultato che si era prefisso: la centralità del concetto culinario, chiaro, lampante, cristallino. La pulizia intellettuale e culturale è il segno distintivo della cucina di Rapisarda, a cominciare dai suoi amati Moscioli, che presenta in forma di Zuppa, di una complessità circolare, che gira intorno ai toni amari, dolci, acidi, aromatici, salati, inseguendo l’identità gustativa del prezioso mollusco.

Semplicità e complessità dunque, in ogni istante dell’esperienza: Alici, un piatto di straordinaria eleganza e finezza; il Mosciolo ripieno, di una freschezza e acidità aromatica esemplare; Insalata di mare, una tavolozza di sapori esaltanti; Riso gusbane e guatti, d’incredibile purezza, un piatto emozionale, come l’intera cucina di Alessandro, che in poco tempo ha fatto passi da gigante e chissà dove arriverà in futuro.

Chef

Alessandro Rapisarda

Ai dolci

Alessandro Rapisarda

In sala

Andrea Catalini

In cantina

Andrea Catalini

Contatti

+390719696138

via IV Novembre, 35
60026 - Numana (Ancona)
ristorantecasarapisarda.it
info@ristorantecasarapisarda.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mercoledì
Ferie
1-31 gennaio
Prezzo medio vino escluso
55 euro
Menu degustazione
50 e 80 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Tavoli all'aperto

Perché fermarsi
per il Mosciolo ovviamente...
Bruno Petronilli
Bruno Petronilli

giornalista enogastronomico, direttore responsabile di James Magazine, ama la bellezza, gli Champagne e due colori: il nero e l'azzurro