Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Trentino Alto Adige

Culinaria im Farmerkreuz

Una bella storia: nel 1972 Karl e Marine Kofler costruirono un edificio proprio dove sorgeva la croce del maso Farmer: vi aprirono il loro garnì, chiamato dunque Farmerkreuz. Nel 2008 la gestione passò ai figli Manfred e Stefan, che lo hanno plasmato a loro immagine e somiglianza, trasformandolo in un ristorante gourmet, specie dopo l'ulteriore rinnovamento del 2015. Accomodarsi ai tavoli del significa innanzitutto poter godere di un panorama magnifico: è appollaiato sul versante dello Spronser Rötelspitze (Cima Rosa) che osserva Merano dall'alto, a destra la val Venosta, a sinistra la Passiria, davanti quella dell'Adige. Vista indimenticabile.

Manfred si occupa della cucina, con il fratello impegnato in sala. Hanno fatto una scelta originale: senza perdere il forte legame col territorio (troverete straordinari coregoni e trote della Passiria, o il cervo cacciato da papà Karl in Austria), hanno deciso di proporre anche molto mare, con arrivi giornalieri dai maggiori mercati del Nord Italia. Così il menu degustazione che li rappresenta meglio è denominato Alps to sea. Vi si ritrovano crossover molto interessanti, come nel delizioso Brodo ristretto ai funghi porcini, gambero rosso di maxzara, fagottino ripieno di porcini, oppure piatti schiettamente cosmopoliti, eseguiti con grande classe: Crudo di capesante, carote, zenzero e quinoa.

Ma noi non saremmo discesi a valle felici senza addentare la favolosa Sella di cervo in crosta di timo selvatico, crauti rossi fermentati, rapa al prezzemolo e ribes.

Culinaria è ristorante gourmet la sera, bistrot più informale a pranzo.

Chef

Manfred Kofler

Sous-chef

Patrick Gottardi

Ai dolci

Patrick Gottardi

In sala

Stefan Kofler

In cantina

Micaela Mair

Contatti

+39 0473 923508

via Aslago, 105
39019 - Tirolo (Bolzano)
culinaria-im-farmerkreuz.it
info@culinaria-im-farmerkreuz.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
gennaio, febbraio e una settimana variabile tra giugno e luglio
Carte di credito
no American Express
Menu degustazione
92 e 107 euro
Antipasto
22 euro
Primo
25 euro
Secondo
35 euro
Dolce
15 euro
Coperto
2 euro

Ristorante con camere

Perché fermarsi
per la Sella di cervo in crosta di timo selvatico, crauti rossi fermentati, rapa al prezzemolo e ribes
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it