Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

Sucede del Caro hotel

Siamo nello splendido Palacio Marqués de Caro, una facciata del 19° secolo, con elementi autentici nelle viscere, risalenti fino a 2mila anni fa. Il cuoco catalano Miguel Ángel Mayor, classe 1984, ha avuto un'intuizione geniale: avviare, in collaborazione con l’università locale, una ricerca profonda sulla cucina valenciana prima di Cristoforo Colombo, su prodotti, piatti e tecniche del periodo romano e arabo, tra le cui vestigia si trova appunto a operare.

È un vero e proprio laboratorio scientifico-culturale che esamina nel profondo lo stile alimentare romano e arabo, dando linfa continua, in questo modo, alla creatività dello chef. Mayor, esperienze con Ferran AdriàSergi Arola, Andoni e Quique Dacosta, è molto tecnico. Ma supera i limiti di un tecnicismo fine a sé stesso, focalizzandosi sulla materia prima locale.

Non c'è carta, ma solo due menu degustazione. In entrambi i casi, la proposta è divisa anche visivamente in due parti distinta: una coi piatti di ispirazione Roma Antica, l'altra con quella araba. Ci si trova a sperimentare il mulsum (una bevanda, ottenuta miscelando vino e miele, tipica appunto della latinità) e una salsa olandese al garum, orecchie di coniglio croccanti (deliziose) e e arnadì, dolce arabo-valenciano a base di zucca e pinoli. Una caleidoscopica carrellata di bontà, double face: è squisita e in più figlia di una ricerca straordinaria, oppure è figlia di una ricerca straordinaria e in più è squisita. Come si preferisce.

Chef

Miguel Ángel Mayor

Sous-chef

Vicente Monfort

Ai dolci

Daniel Couto

In sala

Joaquín Collado

In cantina

Joaquín Collado

Contatti

+34 963 155287

calle del Almirante, 14
46003 - Valencia
sucede.com
info@sucede.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
1-31 agosto
Prezzo medio vino escluso
110 euro
Menu degustazione
70 e 90 euro

Lo chef consiglia
Bar San Pedro, Carrer de Torres 34, Valencia: per il suo cibo tradizionale spagnolo

+

Perché fermarsi
per entrare in uno straordinario percorso nella gastronomia araba e romana, nell'epoca pre-colombiana
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it