Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Corea del Sud

Soigné

Brillano le luci su Gangnam e sullo straordinario palcoscenico gastronomico di Seul in cui Soigné è teatro aperto e chef Jun Lee interpreta una personalissima piece contemporanea. La cucina è a vista sulla sala dominata dall'enorme bancone rettangolare attorno al quale i commensali attendono intrepidi l'arrivo di ogni piatto meticolosamente preparato in diretta.

Jun Lee è il geniale inventore di una cucina per episodi, una serie di menu che mutano ogni 3 mesi, ciascuno con un suo filo conduttore, con una storia differente da raccontare, perché "la missione di uno chef è trasmettere cultura e creare il futuro della cucina". Come ad esempio nel 15° episodio in cui esegue un autentico esercizio di traslitterazione del pensiero dei grandi chef del pianeta. Traduce in coreano l'immagine della memoria dell'infanzia di Bottura, la capacità di Enoteca Pinchiorri di mantenere attuale la cucina classica, l'intuizione di Noma o l'essenza di Can Roca, per citarne solo alcuni.

Ne esce una galleria di piatti unici, ritratti che nulla hanno a che fare con l'originale e che regalano momenti di grande magia e stupore. Come Effervescence Local, il sorprendente kimchi croccante in salsa di burro ispirato a L'Effervescence; o Witty Classic, il pancake di lingua di manzo e risotto di patata ispirato da Osteria Francescana: o Perfection, il dessert di aghi di pino che racchiude l'essenza dei boschi coreani, ideato durante la visita a Geranium. Piatti presentati e spiegati uno a uno con un perfezionismo quasi manieristico, perché il cliente qui è veramente soigné.

Chef

Jun Lee

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Siwoo Sung

Ai dolci

Jinbo Kim

In sala

Sangwook Lee

In cantina

Junho Chun

Contatti

+82234779386

PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
5 febbraio, 13 settembre e 24 dicembre
Menu degustazione
70.000 e 150.000 won

Lo chef consiglia
Seorae Jeon, una piccola vecchia casa coreana. Ottimo per bere alcolici tradizionali coreani con frittelle saporite

+ 82 2-132-8051

Perché fermarsi
per una sofisticata interpretazione della cucina contemporanea di Seul
Carlotta Casciola
Carlotta Casciola

umbra di nascita, spagnola di adozione, giramondo per vocazione. Laureata in Economia, dal 2003 si occupa di turismo, vino e gastronomia per Alacarta
Twitter @alacarta