Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Toscana

Pepe Nero

Mirko Giannoni, chef patron del Pepe Nero, ha sentito aria di ristorante fin da bambino per merito del babbo, maître in uno storico locale. Poi la scuola alberghiera, la passione e proficui apprendistati l’hanno condotto con naturalezza ad aprire un’insegna tutta sua. Da buon pratese, con i piedi per terra e abituato ad andare al sodo, è passato piano da una cucina tradizionale a una a sua immagine e somiglianza, ricca di spunti della gastronomia locale raccontati in versione personale.

Appassionato dei sapori del mare, dà ampio risalto al pesce con prodotti superbi e accostamenti interessanti. Anche coraggiosi, come nel risotto ai gamberi di Sicilia con mortadella di Prato e Vermouth bianco: giusto contrasto ed equilibrio fra eccellenze, del territorio e non. Il concetto è quello di mantenere l’identità delle materie prime senza stravolgerne il sapore. Anzi, qui si portano in tavola piatti sempre netti e privi di ruffianerie. Non trascura nemmeno le carni che non fanno eccezione per qualità e ricerca. Belli gli impiattamenti senza però eccedere in estetica perchè il protagonista assoluto deve rimanere l’ingrediente che arriva al palato.

La moglie Sara, sommelier, ha creato una cantina un po’ fuori dagli schemi che dà il meglio di sé con etichette di piccoli produttori difficilmente degustabili altrove. Sua anche la conduzione della sala e la cura dell’ambiente: alle pareti dipinti moderni dalla collezione di famiglia e menu racchiusi in libri di poesia e riviste d’arte. I pastry chef contribuiscono alla soddisfazione dei clienti con splendidi dessert di alta pasticceria.

Chef

Mirko Giannoni

Sous-chef

Francesco De Luca

Ai dolci

Lorenzo Dani

In sala

Sara Sanesi e Marino Giannoni

In cantina

Sara Sanesi

Contatti

+39 0574 550353

PORTAMI LÌ
Chiusura
sabato a pranzo e l'intera domenica
Ferie
1-7 gennaio e 6 agosto-1 settembre
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
55 euro
Antipasto
15 euro
Primo
15 euro
Secondo
20 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro
Tavolo dello chef per 10 persone

Lo chef consiglia
Cul de Sac, via Santa Trinita 25, Prato: il numero uno per cocktail e aperitivi

+39.348.8950467

Perché fermarsi
per la tartare di carne razza Calvanina preparata al tavolo da babbo Marino
Chiara Aiazzi
Chiara Aiazzi

Toscana doc, detesta la noia culinaria e ed è disposta a mettere a dura prova il palato curiosando nel pianeta cibo. Viaggia, scandaglia, assaggia e soprattutto si diverte