Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

Enigma

Il Bulli 5.0? Di più. Il locale stellato di Albert Adrià e fratello (Ferran, sempre al fianco), configura la summa di ogni aspirazione inespressa a Cala Montjoi. A partire da una location che ne prende le distanze, siderali: un grande spazio in stile Enterprise (Star Trek), con tanto di codice da digitare all'ingresso e labirinto di stanze futuristiche dal mood minimal-asettico (vedi piani e pareti in pietra grigia sinterizzata, vetri sagomati, finti cirri sul soffitto, luci puntate solo sui tavolini alla Flintstones), da esplorare a tappe fra una seduta e una camminata verso i vari banchi cucina/bar.

Tutto questo assaggiando nuove ricette (cervella di coniglio alla plancha, torchon di foie gras ripieno di anguilla affumicata, asparago in doppia textura, crudo da una parte, cotto dall'altra...), ma senza la spiegazione iniziale del piatto a cui eravamo abituati, crudelmente posposta alla fine. E senza quell'assillo di stupire a tutti i costi: la sperimentazione è sempre presente, ma spesso e volentieri viene tralasciata per mettere in risalto solo essenza, qualità e stagionalità della materia prima.

Non aspettatevi insomma un ristorante "normale": se il vicino Tickets è il Luna Park, questo invece è un laboratorio professionale di ricerca sul cibo, da visitare e degustare in (quasi) religiosa compostezza. Un luogo quindi dove l'attenzione sul piatto è massima, e dove concentrazione, riflessione, curiosità devono essere sempre vigili, pronte anche a divertenti sorprese. Al di là delle 3-4 ore necessarie per guadagnare l'uscita, in un vicolo anonimo.

Chef

Albert Adrià e Oliver Peña

Sous-chef

Diego Grimberg

Ai dolci

Samantha Vargas

In sala

Cristina Losada

In cantina

Cristina Losada

Contatti

+34 616 696322

carrer de Sepulveda, 38
08015 - Barcellona
elbarri.com
info@enigmaconcept.es
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
24 dicembre-14 gennaio, variabile ad aprile e ad agosto
Menu degustazione
220 euro

Lo chef consiglia
la vera e migliore cucina catalana più ottime tapas, al bistrot Suculent, Rambla del Raval 45. Aperitivo a base di vermuth compreso.

+34.93.3183486

Perché fermarsi
per un gustoso giro sulla gastro-giostra dei fratelli Adrià: un upgrade ancora in divenire del Bulli di una volta, in un percorso ludico e didattico allo stesso tempo
Paolo Scarpellini
Paolo Scarpellini

origini bergamasche, adolescenze bolognesi, una vita da milanese con scappatelle torinesi, ma sempre cttadino del mondo. Come giornalista prima musicale poi enogastronomico, abbina da sempre le sette note a vini, viaggi e ristoranti: adesso oltretutto lo fa anche nelle vesti di music designer e sound sommelier. Curioso e indagatore, ha un debole per le nuove leve e gli chef più creativi