Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Spagna

Estimar

Rafa Zafra è uno chef di grande raffinatezza e con un curriculum invidiabile: da El Bulli al ristorante degli Arzak, fino a diventare l'executive chef di Heart a Ibiza, nuovamente sotto la regia degli inarrestabili Albert e Ferran Adrià. Ma Zafra è anche un grandissimo appassionato di mare e di tutte le bontà che esso racchiude. Complice forse anche il fatto che sua moglie è Anna Gotanegra, della pescheria Gotanegra di Roses, attiva dal 1895, la stessa che procurava il pesce proprio al Bulli.

E così Rafa e Anna hanno deciso di ritagliarsi un angoletto, un piccolo ristorante incastonato in una tortuosa vietta del Born, dove celebrare questa comune passione e sapienza. Estimar non tenterà di stupirvi con effetti speciali. Qui si respira un'atmosfera informale, rilassata, in cui l'unico spettacolo pirotecnico è rappresentato dal grande bancone pieno del pesce più fresco, crostacei e frutti di mare compresi. Fonte di tentazione, ma soprattutto di ispirazione, per i clienti, invitati a scegliere direttamente ciò che desidereranno mangiare. 

La cucina, poi, è più che a vista: è praticamente parte integrante della sala, come se ci si trovasse in una casa bella e spaziosa, dove il divertimento di cucinare viene condiviso con gioia. Il resto è purezza di sapori, rispetto della materia prima, ricerca dell'essenzialità. Non aspettatevi impiattamenti particolari, sferificazioni o altri esercizi di stile: da Estimar il protagonista è solo il mare. La sola eccezione a questa regola porta a raccomandare caldamente di lasciarsi lo spazio per assaggiare anche un dolce, a fine pasto. 

Chef

Rafael Zafra

Contatti

+34 93 2689197

Sant Antoni dels Sombrerers, 3
08003 - Barcellona
restaurantestimar.com
info@restaurantestimar.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intera domenica e il lunedì a pranzo
Ferie
23 dicembre-7 gennaio e agosto variabile
Prezzo medio vino escluso
90 euro

Perché fermarsi
Le telline servite con la salsa La Cala, ideata da Albert Adrià, valgono da sole il prezzo del biglietto. E poi c'è tutto un mare di bontà da cui scegliere...
Niccolò Vecchia
Niccolò Vecchia

Giornalista milanese nato nel 1976, a 8 anni gli hanno regalato un disco di Springsteen e non si è più ripreso. Musica e gastronomia sono le sue passioni. Autore e conduttore di Radio Popolare dal 1997, dal 2014 nella redazione di Identità Golose - twitter @niccolovecchia