Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Calabria

Qafiz

Ci sono 20 chilometri, metro più metro meno, a seconda di quanto t’impicci all’uscita dello svincolo autostradale di Palmi, per prendere la via che ti porta verso Santa Cristina e le porte dell’Aspromonte. Venti chilometri di una strada che sale serpeggiando quasi ininterrottamente nel mezzo di un bosco fitto di enormi ulivi, con tronchi da savana africana e chiome fitte ed isteriche da vecchie e indomabili megere. Poi arrivi, qualche curva prima di Santa Cristina, ad un crocicchio fra sacro e profano, con una piccola chiesetta sempre aperta ed illuminata sulla destra della strada e di fronte sull’altro lato, l’ingresso del Qafiz.

Quattro tavoli in un ambiente che ogni anno cambia un po’. Nino Rossi, che sembra intagliato via da uno degli alberi padri lungo la strada, ha talento, determinazione, curiosità, ostinazione, maniacalità. Pagine di calendario trascorse a raccogliere un frutto o un’erba per testarne la maturazione ed i suoi effetti su cottura, marinatura, macerazione, distillazione e ogni altra possibile trasformazione.

Fra i quattro tavoli Rossella Audino, diretta discendente delle magare che hanno visto nascere le foreste intorno, grazia, precisione e impalpabile presenza. La Battuta di manzo calabrese con foglie di fico caglio di limone e caffè, il Gambero con melanzana glassata genziana salicornia e mandorle. La cucina diNino Rossi, nei pochi anni nei quali si serve a questi tavoli, è cresciuta in profondità, spessore, concentrazione, eleganza, intensità, ricchezza e… sfrontatezza. Kalè e Hybris. Bellezza ed arroganza. La Calabria, infine.

Chef

Nino Rossi

Vai alla scheda dello chef

Ai dolci

Nino Rossi

In sala

Rossella Audino

In cantina

Alessandro Messina

Contatti

+390966878800

località Calabretto, 1
89056 - Santa Cristina d'Aspromonte (Reggio Calabria)
qafiz.it
info@qafiz.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intero lunedì, l'intero martedì e mercoledì a pranzo
Ferie
variabili
Menu degustazione
85 e 110 euro
Antipasto
30 euro
Primo
30 euro
Secondo
30 euro
Dolce
20 euro

Ristorante con camere

Delivery / Take away disponibile

Lo chef consiglia
Caseificio il Granatore, Contrada S. Gaetano 51, Palmi (Reggio Calabria): straordinario il blu di capra

+390966260001

Perché fermarsi
per Kalè e Hybris
Giulio Francesco Bagnale
Giulio Francesco Bagnale

meridionale. Ha tre figli perplessi ed una moglie paziente. Il resto va e viene sotto il suo sguardo basito