Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Sicilia

La Capinera

Idromele, caviale di lumaca madonita, erbe spontanee dell’Etna, frutti di mare e pescato di giornata. C’è questo e molto altro nei piatti che, nei 14 anni dall’apertura de La Capinera, hanno permesso a Pietro D’Agostino di ritagliarsi uno spazio importante nella cucina italiana. Basterebbe solo il crudo di mare alla maniera di Pietro, ovvero con sale di Mozia, salsa di arance e scorzette candite a giustificare il viaggio fino alla terrazza sul mare nella quale lo chef ha fissato domicilio rendendolo un paradiso per i gourmet.

Questo non gli ha impedito di continuare a crescere sintonizzandosi perfettamente con gli insegnamenti di Nonna Vincenzina per la quale erano due i comandamenti inderogabili in fatto di cibo: genuinità e semplicità. A La Capinera la semplicità sta nella cura dell’essenzialità dell’allestimento con tavoli realizzati da un unico tronco di rovere trovato a Castiglione di Sicilia non trattato chimicamente e piatti fatti a mano su misura con polvere di lava, di marmo o in pietra lavica di Peppino Lopez, i materiali che impattano non poco durante la degustazione delle pietanze.

Il cibo rimane, però, il piano più importante per lo chef che coltiva da sempre il lusso della semplicità. Nella pratica quotidiana si traduce nella minima trasformazione di ingredienti rigorosamente stagionali tanto che la carta de La Capinera non cambia ogni trimestre, ma ogni volta che D’Agostino lo ritiene necessario per non snaturare la materia prima e la sua cucina fatta di rigore, estro, creatività e tecnica apprese in giro per il mondo prima del suo ritorno a casa.

 Brambilla-Serrani

Chef

Pietro D'Agostino

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Cornel Muscalu

Ai dolci

Morena Benenati

In sala

Giorgia D'Agostino

In cantina

Cinzia D'Agostino

Contatti

+393381588013

via Nazionale, 177
98039 - Taormina (Messina) - Spisone
pietrodagostino.it
info@pietrodagostino.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
variabili a febbraio
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
75 e 90 euro
Antipasto
23 euro
Primo
24 euro
Secondo
25 euro
Dolce
14 euro

Lo chef consiglia
Ristorante Kisté, via S. Maria de' Greci 2, Taormina (Messina): cucina d'eccellenza, accessibile a tutti, nel centro di Taormina

+393333711606

Perché fermarsi
per il rigoroso utilizzo delle materie prime a partire dal pescato, cuore pulsante della proposta dello chef
Mariella Caruso
Mariella Caruso

giornalista catanese a Milano, classe 1966. «Vado in giro, incontro gente e racconto storie su Volevofareilgiornalista» e per una quantità di altre testate