Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Campania

Il Comandante del Romeo hotel

Batte forte il cuore napoletano al decimo piano dell'hotel Romeo. È quello di Salvatore Bianco che è riuscito a portare un linguaggio innovativo e attuale nella cucina partenopea, a lungo ferma tra i suoi multi-strati millenari di culture diverse che possono diventare macigni per chi avesse voglia di proporre altro. Ha conservato quella capacità di dialogare e creare fusioni con altre culture, ma utilizzando principi che sanno cavalcare con fierezza gli schemi in continuo divenire della cucina internazionale.

Se dovessimo specificare quale sia il suo campo forte, sarebbe cosa difficile perchè lo chef si esprime con entusiasmo e precisione sia nei piatti di mare che di carne, così come con le verdure e elementi oltreoceano. Mente e cuore è il suo motto, ecco che la precisione richiesta ad una michelin star sa far vibrare le corde dell'emozione attraverso la lettura dei piatti. Il mare è un elemento di forte ispirazione e c'è in cucina un ritorno alla ricerca dei pesci, crostacei e frutti di mare un po' dimenticati, o comunque meno nobili, che rievocano le passeggiate spensierate di un tempo sul porto della sua Torre del Greco all'ora di arrivo dei pescherecci.

In sala si avverte finalmente l'armonia della squadra che ha segnato una ulteriore crescita importante. Tra i piatti da non perdere l'Assoluto di gambero 3.0, marinato alle erbe, gel di limone e gel di prezzemolo. La Seppia ripiena delle sue interiora e servita su spuma di patate. Geranio è il nuovo dessert delicatissimo e raffinato, in omaggio appunto al fiore e alle sue foglie odorose. 

Chef

Salvatore Bianco

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Roberto Boemio

Ai dolci

Roberto Boemio

In sala

Mario Vitiello

In cantina

Mario Vitiello

Contatti

+390816041580

via Cristoforo Colombo, 45
80133 - Napoli
romeohotel.it
reservations@romeohotel.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili a gennaio
Prezzo medio vino escluso
120 euro
Menu degustazione
155 e 175 euro

Ristorante con camere

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Osteria Cap'alice, via Bausan 28, Napoli: la migliore genovese della città

+3908119168992

Perché fermarsi
per gli ziti al ragù senza carne, Ragù 9850, ovvero i chilometri tra Napoli e Tokio dove sono utilizzati elementi della cucina giapponese ricchi di umami - la carne non c'è ma si sente. E per i vini
Marina Alaimo
Marina Alaimo

giornalista napoletana con la passione sfrenata per il mondo del vino e una forte curiosità per la cucina. Sommelier, degustatrice di formaggi e di olio, con le scarpe spesso sporche di terra, camminando tra orti e vigne si impara ad avere rispetto

Ricette dello chef