Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Emilia Romagna

Osteria Francescana

La cucina di Massimo Bottura continua a stupire per la capacità di avvicinarsi di anno in anno alla perfetta unione tra la concretezza della grande arte della cucina e lo spirito della grande arte tout court. Nell'ultimo pranzo, cristallizzate in forme e sapori, si sono aggiunte ulteriori creazioni, ulteriori racconti, ad abbracciare culture del cibo tanto radicate in un intimo territorio quanto in quell’intimo assimilate da ogni parte del mondo. Il cibo è linguaggio, non solo per metafora, perché come linguaggio s’inscrive in senso materiale nella nostra mente.

Qui le immagini sensoriali prodotte dai vari passaggi e dall’insieme del menù si risolvono in sequenze dotate di senso, in conclusiva in narrazioni, le quali vanno ben oltre il mero soddisfacimento, pur ottimale, di un bisogno primario, ben oltre pure l’ossessiva ricerca dell’emozione del gusto nuovo, del flash sensoriale mai provato, ricerca che assilla il connoisseur gourmet.

Con la cucina di Bottura l’emozione è d’ordine immediato e di ordine superiore. Si prenda Burnt, evoluzione del Nero su Nero, dove una pratica gustativamente pop senza perdere forza si risolve in finezza, in modalità d’estetica concettuale. O la Sogliola dove la sintesi di tre diverse tradizioni si fonde in un’immagine visiva e gustativa di leggerezza e incisività calviniane. O, nei dessert, l’eccellenza del soufflé Tiramisu, frutto del lavoro multiculturale e interpersonale di tutta una squadra di alto spessore umano. Una cucina in cui, come per ogni grande arte, l’estetica arriva a nutrire l’etica.

 Brambilla-Serrani

Chef

Massimo Bottura

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Takahiko Kondo e Davide Di Fabio

Ai dolci

Takahiko Kondo

In sala

Giuseppe Palmieri con Emiliano Oreolo

In cantina

Giuseppe Palmieri con Luca e Andrea Garelli

Contatti

+39 059 223912

PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili a gennaio e ad agosto
Menu degustazione
250 e 270 euro
Antipasto
70 euro
Primo
70 euro
Secondo
90 euro
Dolce
30 euro
Coperto
5 euro

Lo chef consiglia
Franceschetta 58, via Vignolese 58, Modena, franceschetta.it

+39.059.3091008

Perché fermarsi
semplicemente perché abbiamo provato il migliore pranzo degli ultimi dieci anni (e intendiamo in Italia, Francia, Spagna, Danimarca, Gran Bretagna, Stati Uniti, Giappone...)
Gianni Revello
Gianni Revello

Ligure, nell'attesa di ciò che mangerà talvolta scrive di ciò che ha mangiato: buono da scrivere, buono da mangiare

Ricette dello chef