Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Campania

Pepe in Grani

Dice Franco Pepe: «A volte i macchinari e le tecnologie non bastano. Servono le tue mani, occorre toccare l'impasto». Si parlava dell'architrave stesso di tutto il successo del pizzaiolo di Caiazzo, l'impasto appunto. Che per Pepe è uno solo, mica le 350 varianti che spesso si trovano in giro. Niente di tutto questo: un unico blend ma adattabile, «ci preparo le pizze in pala, le pitte al forno, le pizze in teglia, le pizze fritte. Ho trovato un equilibrio soddisfacente in cui il blend è versatile, può essere fritto o andare in forno, e in quest'ultimo caso anche a diverse temperature, 380° la mattina o 430° la sera. Ciò mi dà la possibilità di fornire un'offerta ampia» dunque consentendo la riproducibilità del lavoro senza sbavature.

È questo il segreto del re dei pizzaioli? Non il solo. E non stiamo qui a elencarvi le pizze che abbiamo gustato, ce ne sono sempre di nuove. Anzi no, qualcuna la citiamo, perché diversa dalle altre. La pitta ad esempio, una novità studiata durante il delivery perché si può mangiare anche fredda (buonissima con prosciutto crudo San Daniele, olio alle erbe, confettura di fichi bianchi del Cilento, menta, basilico e formaggio Fabula, un crosta fiorita di bufala). La "pizza del giorno dopo", impasto doppio in teglia (realizzato con i ritagli) e condito con pomodoro, cipolla, aromi: spettacolo. E poi una pizza "normale", ma che raccontiamo perché idea del figlio di Franco, Stefano: Sud Estate, eccezionale, con tonno alletterato, stracciata di bufala, pomodoro confit semisecco, olive di Caiazzo in polvere, sedano e olio al bergamotto.

 Brambilla-Serrani

Chef

Franco Pepe

Vai alla scheda dello chef

Ai dolci

Gino Larino

In sala

Davide Guarino e Rosaria De Lellis

In cantina

Davide Guarino

Contatti

+390823862718

vicolo S. Giovanni Battista, 3
81013 - Caiazzo (Caserta)
sito web
info@pepeingrani.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
17-31 agosto
Carte di credito
No Diners
Prezzo medio vino escluso
25 euro
Menu degustazione
30-60 euro
Tavolo dello chef per 8 persone

Ristorante con camere

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Ristorante Marotta, via Marrochelle 52, Squille (CE): sono ragazzi in gamba, di gran cuore e di gran talento

+393495419274

Perché fermarsi
perché no: per la Pastiera fritta, idea di Stefano Pepe. È un cono fritto con crema pasticcera, fiordilatte, zucchero, cannella, nocciola, canditi, zest all'arancia. Crea dipendenza
Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it

Ricette dello chef

Franco Pepe

La "Mastunicola"

Foto Brambilla-Serrani
Franco Pepe

Margherita sbagliata

Foto Brambilla-Serrani
Franco Pepe

Sanacore

Franco Pepe

La riccia