Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Puglia

Già Sotto l'Arco

Il vociare della piazza sottostante, con i suoi riti, le festività o le semplici chiacchiere dei passanti, giunge a malapena quassù, al primo piano di questa elegante dimora del Cinquecento. Stanze ovattate, stanze che  - così si racconta -  nei secoli hanno sempre offerto grande piaceri agli uomini, e che continuano a farlo tutt’oggi, prendendoli per la gola. Siamo a Già Sotto l’Arco, ristorante tra i più celebrati di Puglia. Ad accoglierci, Antonella Buongiorno e suo padre Teodosio, responsabili di sala, anche se, data la loro cultura e la personalità, sembra riduttivo definirli così.

Prima che il nostro sguardo venga rapito dall’arredo nobile ma non pomposo e dai muri bianchi che parlano di Puglia e di Mediterraneo, sbirciamo il balconcino con il suo gettonatissimo tavolo per due sospeso sulla piazza sottostante.

Salutiamo rapidamente chef Teresa Galeone. Anche lei ha lavorato moltissimo per arrivare dov’è ora. Assieme al marito Teodosio ha provato altre vie fino a quando il destino li ha condotti (fortunatamente per noi) a seguire la vecchia trattoria di famiglia, Sotto l’Arco. Grande studiosa delle materie prime, la sua filosofia di cucina parte dai piatti della tradizione per renderli contemporanei, anzi universali. Filosofia espressa in toto dai Ravioli ripieni di baccalà, bergamotto e burro bianco o dal Petto d’anatra arrosto con cipolla all’aceto e prugne, o da trovate giocose nelle quali si evince la tecnica di una grande chef e il Cuore di una mamma come il cremoso di albicocca con caramello, zucchero filato e popcorn.

Chef

Teresa Galeone

Ai dolci

Teresa Galeone

In sala

Antonella Buongiorno

In cantina

Teodosio Buongiorno

Contatti

+390831996286

corso Vittorio Emanuele, 71
72012 - Carovigno (Brindisi)
sito web
info@giasottolarco.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
variabili
Menu degustazione
65 (4 portate), 85 (6) e 100 (8) euro
Antipasto
25 euro
Primo
25 euro
Secondo
30 euro
Dolce
15 euro
Coperto
5 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Osteria Botteghe Antiche, piazza Plebiscito 8, Putignano (BA)

+390804911813

Perché fermarsi
per la preziosa rarità di alcuni prodotti
Vincenzo Rizzi
Vincenzo Rizzi

professore di lettere in pensione prestato alla gastronomia. Titolare da quasi vent'anni di una rubrica sul Corriere del Mezzogiorno