Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Abruzzo

Reale Casadonna

Al di là di stelle, cappelli, PR, televisione e congressi, sono poi veramente pochi i cuochi italiani che hanno lasciato il segno. Che hanno aperto una strada del tutto personale, e che – come si dice nella miglior comunicazione – le mode non le hanno seguite, le hanno create.

Niko Romito è indubbiamente uno di questi. Uno dei pochissimi il cui cognome è diventato aggettivo così come succede solo per i grandissimi: da Fellini felliniano, da Bergman bergmaniano da Romito romitiano. Che poi vuol dire essenziale: infatti i suoi piatti più celebri sono gli “assoluti” che portano la natura d’un prodotto al quadrato, al cubo. Non avrebbe forse potuto chiamarsi che Romito questo cuoco che ha il cuore del suo mondo a Castel di Sangro, lontano da tutto e da tutti, il cui ristorante è un convento, i cui piatti sono spazi bianchi con adagiato quello che all’occhio pare un ingrediente nudo, come natura l’ha fatto.

Invece no: Romito è alchimista e lì dentro tutto ha transustanziato, che il manzo ha la tessitura del burro e l’acqua sapori potentissimi. Poi in quasi trent’anni conquistati metro per metro con la sorella Cristiana – agli inizi nemmeno per la luce bastavano gli incassi – ha imparato più di tutti a far azienda, scuola, sistema, con gli Spazio, i Bomba, i Bulgari, l’Alt, Pane, la Formazione, ma è rimasto Romito nell’animo: ispirato, ostinato, col sorriso un po’ triste e l’accento abruzzese. In una parola: romitiano.

 Brambilla-Serrani

Chef

Niko Romito

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Dino Como

Ai dolci

Daniela Di Michele

In sala

Cristiana Romito

In cantina

Gianni Sinesi

Contatti

+39086469382

contrada Santa Liberata
67031 - Castel di Sangro (L'Aquila) - Casadonna
nikoromito.com
info@ristorantereale.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
l'intero lunedì, l'intero martedì e mercoledì a pranzo
Ferie
6 gennaio-17 marzo e 2-11 novembre
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
170 e 210 euro
Antipasto
35 euro
Primo
35 euro
Secondo
60 euro
Dolce
25 euro
Tavolo dello chef per 2 persone

Ristorante con camere

Lo chef consiglia
Ristorante Volturno 16, località Fonticelle, Colli a Volturno (Isernia)

+390865955215

Perché fermarsi
perché come Romito c'è solo Romito. In tutto il mondo
Luca Iaccarino
Luca Iaccarino

viaggia e mangia per Lonely Planet, Osterie d'Italia, Repubblica e la collana I Cento (EDT). Ha scritto "Dire Fare Mangiare" (ADD), "Cibo di strada" (Mondadori), "Il Gusto delle piccole cose" (Mondadori Electa) e “Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino”, ama andar per trattorie e ristoranti di blasone portandosi dietro una moglie riottosa e due figli onnivori

Guida IG2020 - Birra del Borgo