Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Marche

Il Clandestino

Se la felicità a tavola è la somma del piacere che si trae dal cibo, dal luogo e dalle persone, il Clandestino non ha rivali. Non si sentano messe in discussione l’alta gastronomia tutta e nemmeno la tavola principe di Moreno Cedroni – la Madonnina del Pescatore a Senigallia –, ma stare meglio che al Clandestino è impossibile. Il fatto è che questa spiaggetta scavata nel cuore del Conero è un pezzo di paradiso. E visto che siamo in paradiso, tutto volge al Bene. Persino la mareggiata che anni fa disintegrò il vecchio chiosco: è grazie a quel Male che il Clandestino è risorto più bello, nitido, mediterraneo che mai.

Dunque all’ora di pranzo arriverete in questa palafitta in costume e pranzerete con una spigola cruda, un panino col baccalà e un calice di Verdicchio spendendo una trentina di euro. A cena, invece, vi presenterete magari di lino vestiti ma sempre scalzi e siederete tra legni bianchi, azzurri e sabbia per giocare con i piatti di Moreno che san sempre di viaggio, lontanissimo e vicinissimo: Teheran è un baccalà mantecato a dadi, con latte di sesamo bianco, purè addolcino, cavolo viola fermentato; Corte Montefeltro è fatto di ricciola, pere, caciotta di Urbino, riduzione di Sapa, melone e cedro candito.

Tutte le estati il degustazione s’ispira a un tema, celebre fu quello delle favole, ben centrato quello del 2018 dedicato ai Vichinghi: alghe, sgombri, king crab, idromiele... Ogni piatto ha il tocco colorato dello chef, il paesaggio è perfetto. La compagnia giusta è l’unica cosa cui dovete provvedere voi.

 Brambilla-Serrani

Chef

Moreno Cedroni

Sous-chef

Luca Naula

Ai dolci

Moreno Cedroni

In sala

Massimo Franzin

In cantina

Massimo Franzin

Contatti

+39 071 801422

Baia di Portonovo
60100 - Portonovo (Ancona)
morenocedroni.it
prenotazioni@clandestinosuscibar.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì, mai a giugno luglio e agosto
Ferie
15 ottobre-30 marzo
Prezzo medio vino escluso
80 euro
Menu degustazione
85 euro

Lo chef consiglia
ristorante Il Laghetto, via Poggio 9, Portonovo (Ancona), illaghetto.com

+39.071.801183

Perché fermarsi
per il pesce più divertente nel luogo più bello d'Italia (o anche per un bagno e un panino)
Luca Iaccarino
Luca Iaccarino

viaggia e mangia per Lonely Planet, Osterie d'Italia, Repubblica e la collana I Cento (EDT). Ha scritto "Dire Fare Mangiare" (ADD), "Cibo di strada" (Mondadori), "Il Gusto delle piccole cose" (Mondadori Electa) e ama andar per trattorie e ristoranti di blasone portandosi dietro una moglie riottosa e due figli onnivori