Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Francia

Septime

Si è detto e scritto molto su Septime, ristorante simbolo nato 10 anni fa e fondato sull’idea di una gastronomia moderna, libera dai rigidi codici e dettami sia nel servizio che nel piatto. Creato da Bertrand Grébaut e Theo Pourriat, Septime è diventato un’istituzione di ciò che oggi viene definita bistronomia. Ma non è solo una casella da spuntare nell’itinerario lungo la Capitale. Sì, sicuramente di stampo parigino ma intriso di una poesia che viene da altrove, una freschezza angolsassone o nordica, una punta di nostalgia negli arredi, un’apparente semplicità che cela un lavoro enorme.

È un luogo in cui si ha sempre voglia di ritornare per scoprire tutte le sfaccettature e seguire la sua evoluzione. Dieci anni di una cucina che si mette sempre in discussione, che non ostenta la sua tecnica, non urla il suo impegno e la sua etica, sebbene fortemente radicati nella sua filosofia. Dieci anni per perfezionare un servizio che dovrebbe essere un esempio per tutti coloro che cercano il giusto equilibrio tra eleganza e convivialità. Nel piatto la purezza è sempre più tangibile, il vegetale sempre più presente, niente di superfluo, nessun orpello.

Sì, l’hype c’è. In quella clientela cosmopolita che non nasconde l’entusiasmo di avere un tavolo qui, in quel turbinio di vibrazioni che i due soci hanno generato assieme a: Clamato, sul quale soffia una brezza marina, Septime La Cave, per gli ottimi vini naturali, Tapisserie, per una pasticceria che si scosta dai cliché francesi.

 Brambilla-Serrani

Chef

Bertrand Grébaut

Vai alla scheda dello chef

In sala

Theo Pourriat

In cantina

Theo Pourriat

Contatti

+33143673829

80, rue de Charonne
75011 - Parigi
sito web

PORTAMI LÌ
Chiusura
sabato e domenica
Ferie
Natale e 1 gennaio
Prezzo medio vino escluso
80 euro
Menu degustazione
65 (pranzo) e 110 (cena) euro

Perché fermarsi
per le verdure, protagoniste indiscusse (la proteine animale non manca), cucinate come si farebbe con la cane. Laccate, abbrustolite, affumicate, fritte in tempura...
Sylvie Berkowicz
Sylvie Berkowicz

giornalista per varie riviste, ma anche regista televisiva, conduttrice-moderatrice, editrice... Inesorabile parigina, ma ha vissuto a lungo in Canada. Appassionata di gastronomia, ma anche di design, moda, architettura... Insomma, Sylvie non ama troppo le etichette perché, nell'esercizio della sua professione e di tutte le sue declinazioni, tutti questi ambiti si intersecano e forgiano una caratteristica su tutte: una grande curiosità per tutto ciò che riguarda l'arte di vivere. O, meglio, le arti del vivere