Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veneto

El Coq

Sembra che Lorenzo Cogo abbia trovato il modo di essere, semplicemente, se stesso. Sembra, perché anche dalla iniziale, decentrata posizione di Marano Vicentino, scelta come suo incipit, il giovane cuoco già tesseva la sua trama espressiva. Una trama coerentissima con quella attuale, solo forse un po' difficile da decifrare perché già in nuce tratteggiava una cucina semplicemente, profondamente intellettuale.

Una cucina che acquisisce oggi un senso compiuto e, per quanto complesso, decifrabile come un costrutto, sia esso di tipo narrativo, gustativo o, come lui ci ha insegnato, entrambe le cose assieme. Il suo lessico, del resto, è il sapore, la sua sintassi, la gerarchia tra le consistenze. È grazie a questo sviluppo coerente che le salienze più evidenti, finanche più distoniche, sono per lui elementi chiave in grado di proiettare il palato in una dimensione che in narrativa si chiama climax: ovvero il punto di più alta tensione perseguito mediante suggestioni, imbeccate, memorie, note dolci che trasfigurano in rush piccanti, acidità che si tramutano in etereo, l'evanescente che si fa polposo, l'immateriale consistente. Chiaramente, in un contesto di siffatta complessità ogni piatto è chiamato ad assumere un'autonomia sua propria, una storia a sé stante che, partendo da una materia prima precisa, sfuma i suoi confini territoriali per farsi semplicemente estemporaneo.

Ciò detto, non dimentichiamo però che Cogo sa cimentarsi, e anche assai bene, con preparazioni dall'indole più comfort: quelle stesse che abitano il bistrò Garibaldi, al pian terreno. 

 Brambilla-Serrani

Chef

Lorenzo Cogo

Vai alla scheda dello chef

Ai dolci

Beatrice Busatta

In sala

Stefano Grandis

In cantina

Stefano Grandis

Contatti

+390444330681

piazza dei Signori, 1
36100 - Vicenza
elcoq.com
ristorante@elcoq.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
variabili
Menu degustazione
80, 110 e 150 euro
Antipasto
20 euro
Primo
25 euro
Secondo
30 euro
Dolce
19 euro
Coperto
5 euro
Tavolo dello chef per 6 persone

Lo chef consiglia
La Bottega - Cicchetteria, piazza della Biade 21, Vicenza: Claudio, grande amico e i suoi ottimi prodotti

+390444041106

Perché fermarsi
per conoscere uno dei giovani cuochi italiani di maggior talento: creatività, un pizzico di sfrontatezza e tanta passione
Passione Gourmet
Passione Gourmet

folli amanti dell’alta cucina, in totale sono una ventina, sempre alla ricerca di emozioni. La causa? Un’irresistibile Passione Gourmet