Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Singapore

Odette

Julien Royer è uno chef francese classe 1982, due stelle Michelin a Singapore ottenute con il suo Odette al primo colpo, appena la Rossa è sbarcata laggiù, nel 2016, diventate poi 3 nel settembre del 2019. Arrivato nella città-stato nel 2011, due più tardi, quando ancora lavorava allo Jaan, si è distinto a tal punto da ottenere il One to Watch degli Asia's 50 Best Restaurants, come dire "il ristorante rivelazione da tenere d'occhio", scalando rapidamente le posizioni in classifica fino alla vetta, ottenuta nel 2019 e 2020. Una leadership persa nel 2021 a favore di The Chairman a Hong Kong.

La crescita della sua notorietà gli ha consentito di mettersi in proprio, creando l'Odette - del quale è chef ma anche comproprietario - nel novembre del 2015, all'interno della National Gallery, in uno degli edifici iconici della Singapore storica.

Gli allori sono meritati perché da Odette si mangia benissimo. Royer è molto bravo nell'interpretare la Francia filtrandola attraverso la propria personalità e la propria storia: ne deriva una proposta in chiaroscuro, delicata eppure ricca di aromi, in cui l'armonia di fondo accoglie le contaminazioni che vengono instillate garbatamente, in un abbraccio comunque elegante. 

Chef

Julien Royer con Levin Lau

Ai dolci

Louisa Lim

In sala

Jaques Alvernhe

In cantina

Vincent Tan

Contatti

+6563850498

1 St Andrew's Rd
178957 - Singapore
sito web
enquiry@odetterestaurant.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e festività
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
320 dollari di Singapore
Menu degustazione
298 (6 portate; disponibile a pranzo), 398 (6; disponibile a pranzo), 328 (7; disponibile a cena) e 428 (7; disponibile a cena) dollari di Singapore

Perché fermarsi
per l'Amadai (pesce simile all'orata), la sua pelle croccante, consommé di anguilla affumicata, calamaro Yari ika, olio di alga nori
Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose