Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Campania

Marennà ai Feudi di San Gregorio

Cantina con cucina. Per descrivere il Marennà si deve necessariamente partire dalla sua appartenenza: quella ai Feudi di San Gregorio, pionieristici produttori di vino di Sorbo Serpico nella provincia di Avellino. Immersi fra le colline, qui negli ultimi 20 anni si è fatta la storia, costruendo (più che ri-costruendo) la viticoltura irpina e l’identità culinaria locale.

Il ristorante è stato aperto nel 2004, stella Michelin nel 2009 e completamente rinnovato nel 2019. A guidare la brigata è oggi Roberto Allocca, napoletano ma avellinese di adozione, con esperienze nei grandi ristoranti della regione e già 7 anni in queste cucine, prima di ritornaci come chef. L’idea è quella di far dialogare il vino con i prodotti del grande orto e le eccellenze locali.

Ma se ci si aspetta una cucina di tradizione rivisitata o dei didascalici riferimenti alla memoria della nonna si è completamente fuoristrada: niente ciambotta o baccalà alla pertecaregna in versione gourmet, ma una cucina creativa che interpreta con libertà castagne, agnello laticauda e provola, senza voler inseguire eccessi modaioli. Un’Irpinia contemporanea che si propone come “atto a divenire”, ma che è già un presente piacevole e convincete.

Chef

Roberto Allocca

In sala

Vincenzo Mancinelli

In cantina

Angelo Di Costanzo

Contatti

+390825986666

località Cerza Grossa
83050 - Sorbo Serpico (Avellino)
marenna.it
reservation@marenna.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
65 euro
Menu degustazione
70 e 90 euro
Antipasto
18 euro
Primo
22 euro
Secondo
30 euro
Dolce
15 euro

Lo chef consiglia
Oasis Sapori Antichi a Vallesaccarda: perché valorizza eccellenti prodotti irpini in maniera innovativa e sempre inaspettata.

+39082797021

Perché fermarsi
per scoprire un territorio inesplorato e un progetto che costruisce identità e nuove tradizioni in campo enogastronomico. Senza spaghetti al pomodoro o sferificazioni
Margo Schachter
Margo Schachter

vede gente, mangia cose...  Food editor, firma de La Cucina Italiana, Vanityfair e altre storie. Gourmet disincantata, mangia tutto, abile con le bacchette cinesi, habitué di cocktail bar. Frequent flyer based in NoLo (Milano)