Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veneto

Berberè

Impasti buoni, leggeri e digeribili, da farine biologiche e macinate a pietra e un’attenzione millimetrica a ogni passaggio della produzione, fino alla temperatura del forno a quella del servizio. Materie prime nell’85% dei casi siglate da un certificato biologico (una caratteristica che non amano strombazzare, perché non vogliono essere confusi con tutti quelli che lo dichiarano senza esserlo). E il servizio, easy, condito di sorrisi e modi informali per non far pesare al cliente l’evidente qualità e lo sforzo impiegato per raggiungerla.

Insomma, «Fare pizze buonissime, servite con gentilezza, in posti bellissimi» è il claim tradotto ogni giorno nella pratica in 14 pizzerie di 9 città (Bologna, Castelmaggiore, Londra, Milano, Verona, Firenze, Verona, Torino ma avremo altre aperture) dai fratelli calabresi Matteo e Salvatore Aloe, con il primo che segue la parte operativa - dalla formazione alla risoluzione di qualsiasi problema quotidiano - e il secondo che si occupa di trovare i luoghi giusti in cui aprire. Sono le alchimie di uno di uno dei casi di successo seriale che stimiamo di più.

La Berberè di Verona, aperta nell’aprile 2018, è una delle ultime nate: è un locale su due piani ma piuttosto ridotto («Siamo in attesa dell’autorizzazione per fare il dehors, che non arriva mai», sospira Matteo). Nell’attesa, è un bel consolarsi con Margherite e Bufale, le più vendute in assoluto, qui e negli altri indirizzi.

Chef

Matteo Aloe

Vai alla scheda dello chef

In cantina

Ylenia Esposto

Contatti

+390452066922

via Pellicciai, 2
37121 - Verona
berbere.it
info@berbere.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
25 dicembre e 1 maggio
Prezzo medio vino escluso
15 euro

Perché fermarsi
per la pizza Napoli, con acciughe di Cetara, capperi di Salina, fior di latte, pomodoro e origano
Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose