Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lombardia

Mu Fish

Ma chi va a mangiare il sushi a Nova Milanese? Chi abita nella provincia di Monza e Brianza, ad esempio (una delle più ricche d’Italia) e chi lo scopre, persino da Milano. Mu Fish è uno di quei ristoranti che ti sorprendono: fra un concessionario e un mobilificio non ci si aspetta nulla di gastronomicamente interessante, e invece fra i capannoni dell’area industriale sorge un ristorante scintillante e modernissimo.

Ha aperto nel 2016 grazie all’intuizione dell’imprenditore italio-cinese Liwei Zhou, stufo di servire sushi all-you-can-eat e sicuro che la strada era quella della qualità nel servizio e nella cucina. Si è portato via chef Jiang dopo 8 anni da capo chef al Finger’s, ha scelto uno staff di professionisti italiani e cinesi, riempito la cantina di buone bottiglie e costruito persino un banco bar per miscelare MU drink per l’aperitivo. Ci è riuscito. 

La cucina è orientale, senza soluzione di continuità fra Giappone e Hong Kong: sushi, sashimi, tartare nel menù si alternato a dim sum e ingredienti europei. Si può andare sul sicuro, tentare i piatti “senza frontiere” dello chef – in cui gazpacho, burrata o besciamella ricordano i piatti del maestro Okabe - o affidarsi ai due menù degustazione. 

Chef

Jiang Wenxing

In sala

Christian Finco e Francesco Guida

In cantina

William Franco

Contatti

+393348041109

via Galileo Galilei, 5
20834 - Nova Milanese (Monza Brianza)
mufish.it
mufish@libero.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
10-19 agosto
Prezzo medio vino escluso
50 euro
Menu degustazione
45 e 70 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Fu He Hui, a Shanghai: un ristorante vegetariano che ha un'atmosfera molto serena di ispirazione Zen

+862139809188

Perché fermarsi
per scoprire che in provincia non ci sono solo trattorie e che non serve fare i pendolari anche a cena. La rivincita dei ristoranti di quartiere passa anche da qui
Margo Schachter
Margo Schachter

vede gente, mangia cose...  Food editor, firma de La Cucina Italiana, Vanityfair e altre storie. Gourmet disincantata, mangia tutto, abile con le bacchette cinesi, habitué di cocktail bar. Frequent flyer based in NoLo (Milano)