Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lazio

Idylio by Apreda al Pantheon Iconic Hotel

Il nuovo ristorante di Francesco Apreda si presenta al pubblico attraverso tre percorsi, tre binari, che lo chef usa per raccontarsi come solo lui sa fare. Si parte da Roma, città d’adozione, dove vive e lavora da anni con "Inside The Pantheon", omaggio di 6 portate alla Capitale (120 euro). Si passa poi al secondo percorso, quello che ci racconta e ricorda la sua storia e i suoi classici: "Iconic Signature at the Pantheon", composto di 7 portate (per 140 euro). Conclude questo prestigioso tris la novità del "Seasons at the Pantheonotto", 9 portate tutte dedicate alla novità lavorativa (160 euro).

Pochi chef sanno usare materie prime provenienti da tutto il mondo facendoti sentire a casa. Specialità come la Vignarola (pietanza povera, tipica della cucina romana) Apreda le porta in viaggio e le fa tornare nel raccordo anulare ricche di spezie e cotture che la rendono un piatto ‘stellato’, senza volerlo davvero. Poi arrivano gli incredibili Ziti con il cipolotto rosso, sgombro e foie gras che dopo qualche minuto dalla fine diventa un’incredibile Genovese al palato e ne intuisci la magia. 

E' una cucina di testa e di progetto, che porta in tavola i Cappellotti alla carbonara oppure il Rombo al te nero, granseola e crema di piselli. Cotture complesse, lunghe, quasi estreme nel loro essere semplicemente perfette. A pochi settimane dall'apertura, grazie anche a un'incredibile brigata, è già un nuovo posto nella Capitale, degno di essere messo nell’elenco dei migliori ristoranti d’Italia.

Chef

Francesco Apreda

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Luca Caporilli e Francesco Focaccia

Ai dolci

Edvige Simoncelli

In sala

Alessandro D\'Andrea

In cantina

Alessandro D\'Andrea

Contatti

+390687807070

via di Santa Chiara, 4/a
00186 - Roma - Roma
thepantheonhotel.com/ristoranti/idylio/
booking@thepantheonhotel.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì; aperto solo la sera
Ferie
variabili
Menu degustazione
120, 140 e 160 euro

Perché fermarsi
per conoscere la nuova scintillante avventura di Francesco Apreda, una certezza sulla scena romana
Paolo Campana
Paolo Campana

classe 1971, nasce grafico, disegnatore e curioso. Apre il suo blog bloggokin.it nel 2005 quando non era ancora una moda, da allora si occupa e scrive di creatività e di tutto quello che gli gira intorno, cibo e ristorazione compresi