Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Crosta

Nell’elettricità che sta percorrendo la cucina d’autore a Milano, con tante nuove aperture ogni mese, c’è anche un crescente effetto collaterale: le insegne che chiudono subito sono più di sempre. Non abbiamo il minimo dubbio sulla lungimiranza e solidità del progetto di Crosta, pizzeria e panificio aperto nell’autunno 2018 dal pizzaiolo padovano Simone Lombardi (praticamente, il ragazzo cui si deve buona parte del successo di Dry) e dal panificatore siciliano Giovanni Mineo (a lungo al fianco del Panificio Italiano di Giuseppe Zen).

In questo piccolo locale di due sale si può venire a ogni ora del giorno: far colazione con un caffè della Torrefazione LadyCaffé e una caprese col cioccolato di Marco Colzani; spararsi a metà pomeriggio un Panino con coppa di testa di mora di Zavoli, succo d’arancia e cavolo viola, chiuso tra due fette sottili e croccanti o anche solo farsi un’ombra de vin - pure di champagne se lo desiderate - o comprare una mirabile pagnotta e portarsela a casa.

Ma il clou arriva naturalmente a ore pasti: nel momento in cui scriviamo, il forno sputa a pranzo della meravigliosa pizza alla pala, o pan pizza, “semplice” (Marinara o Margherita) o sormontata da lardo fenomenale, salsiccia e friarielli favolosi, stracciatella e crudo. Quadratini di gioia ritagliati da un lievito madre molto profumato e dall’acidità controllata. La sera c’è anche la pizza tonda, con una decina di opzioni: 4 della tradizione e 6 di pizza contemporanea. Come scegli, godi e stai pure leggero.

Chef

Simone Lombardi (pizza) e Giovanni Mineo (pane)

Contatti

+39 02 38248570

via Felice Bellotti, 13
20129 - Milano


PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
15 euro

Lo chef consiglia
LùBar, via Palestro 16, Milano: un posto in cui sto bene

+39.02.83527769

Perché fermarsi
per assaggiare pane e pizza esemplari nello stesso posto
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diverse scuole e università. twitter @gabrielezanatt instagram @gabrielezanatt