Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Sardegna

ChiaroScuro

Una barbaricina in città. Potrebbe essere il nome di un film, invece è la bella storia professionale e imprenditoriale di Marina Ravarotto, nuorese Doc, che già da qualche anno ha aperto la sua insegna nel capoluogo sardo. Ed è proprio nel binomio Nuoro-Cagliari che si gioca la partita, pardon, la cucina, di Marina. Attaccata al proprio territorio di nascita, ma dalle accezioni contemporanee; frutto di antiche ricette dell’entroterra, ma riviste in una chiave che allarga gli orizzonti e si dichiara al mondo intero (e lo fa anche grazie a Cagliari).

Tutto questo è portato avanti col supporto di una squadra impeccabile, con lei da tanti anni e che ha permesso una crescita costante e rapida. Il nome è dedicato a Grazia Deledda e non è un caso che anche il menu (racchiuso in belle custodie di artigianato sardo) trovi ispirazione letteraria con la suddivisione in capitoli.

Due i percorsi degustazione: il primo è scelto interamente dalla chef, il secondo è più breve e punta unicamente su piatti della tradizione: animelle, pane frattau, agnello e sebada. L’esperienza con alcuni grandi della ristorazione sarda (a partire da Roberto Petza) si vede tutta nel flan di carciofo, così come nello gnocco ed il ragù. Magistrale poi (ed imperdibile) Su Filindeu.

Le verdure e gli ortaggi prevalgono nel Capitolo Tre dedicato a zuppe e minestre, mentre tra i piatti principali sono presenti solo carni, come da tradizione nuorese. Si beve sardo e bene, con qualche interessante bottiglia d’oltremare.

Chef

Marina Ravarotto

Sous-chef

Andrea Xaxa

In sala

Angelo Vardano

In cantina

Francesca Cadinu

Contatti

+393479630924

corso Vittorio Emanuele II, 380
09124 - Cagliari
sito web
chiaroscurocagliari@tiscali.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
in estate l'intera domenica e lunedì a pranzo; in inverno domenica sera e l'intero lunedì
Ferie
variabili
Menu degustazione
35 e 56 euro
Antipasto
13 euro
Primo
14 euro
Secondo
15 euro
Dolce
8 euro

Lo chef consiglia
Mercato Civico di San Benedetto, via Francesco Cocco Ortu 46, Cagliari: per il pesce fresco, punto di riferimento per i cagliaritani

+

Perché fermarsi
per su Filindeu, pasta arcaica, rarissima, che ormai Marina crea con le sue mani
Giuseppe Carrus
Giuseppe Carrus

sardo per passione, vino e birra di qualità sono il segreto della sua giovinezza. Lavora dal 2005 al Gambero Rosso e nella vita si divide volentieri tra la penna e il bicchiere