Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veneto

Balobino

Non è facile accomodarsi alla Balobino, enoteca e osteria dei 5 fratelli Quaglia a Sant'Urbano. Mai aperta a pranzo, è un gioiellino goloso da tenersi stretto. Balobino per fare l'eco a una trasmissione di Radio Deejay. I curatori continuavano a parlare del Balubino (con la “u”), un ristorante di fantasia che presto sarebbe diventato un tormentone in casa Quaglia, al punto che quando i 5 decisero di aprire un posto tutto loro lo chiamarono Balobino (con la “o”). Ed è bene sapere che a 300 metri c'è una bottega del pane e nel comune di Lendinara, poco distante, un'insegna di pizze, panini e lievitati, il Mama, inaugurato nel 2006.

I nomi del pokerissimo: Sandro, 44 anni, primogenito, quindi Massimo, Davide, Sandra, la sola che segue tutt'altro sentiero, e Maura, più vicina ai 30 che ai 20 anni. Massimo segue il panificio, Davide la pizzeria, Sandro e Maura la trattoria. Sempre Maura, dalla sala, la prima vocazione, si sta spostando sempre più in cucina.

Due sale, quella col camino s’identifica con l'osteria, quella più in basso con l'enoteca e una straordinaria, commovente offerta di formaggi, salumi e pani, una bancone delle meraviglie che puoi ammirare anche da sopra, attraverso una larga apertura in un muro. Quanto alla cucina, Oca bollita con cren e mela renetta, Tortelli di anatra con brodo ristretto aromatizzato alla castagna, Faraona arrosto, Gelato di ricotta e fichi caramellati, Sbrisolona. Formaggi e salumi a parte, sui quali i fratelloni hanno puntato da subito per passione e per distinguersi, chi va a cena da loro lo fa per l'oca, proposta in tutti i modi.

Chef

Luca Crivellenti

In sala

Luca Barbini

In cantina

Maura Quaglia

Contatti

+39 334 2380950

via Chiesa, 12
35040 - Sant'Urbano (Padova)
balobino.com

PORTAMI LÌ
Chiusura
lunedì e martedì, aperto solo la sera
Ferie
variabili
Antipasto
10 euro
Primo
12 euro
Secondo
20 euro
Dolce
6 euro
Coperto
3 euro

Perché fermarsi
per avere piena coscienza di quello che si intende per stare bene
Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi