Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Gran Bretagna

Rigò

Londra, solo a essere un minimo curiosi, è immensa e ogni suo blocco racchiude qualche gemma, basta non gravitare sui quartieri arcinoti a ogni turista. Io, che per meta ho quasi sempre un ristorante, mi sono ritrovato in compagnia di una splendida signora come Annie Feolde nel voltare le spalle alle più disparate insegne stellate e luccicanti per dirigerci ben lontani da Belgravia o Mayfair.

Ci avevano suggerito di provare un gioiellino italiano, il Rigo, lungo New King's Road, tanti isolati residenziali ben oltre Chelsea e poi Fulham. Lì è approdato un talento italiano, estate 2017, piemontese per la precisione, anche se il nome è spagnolo e il cognome pure: Gonzalo Luzarraga. Piacerà poco a chi ha ora in mano le redini dell'Italia e, pensando alla Brexit, pure a chi guida il Regno Unito, ma le varie nazioni sono la somma di tante etnie. Ad ascoltare parlare questo chef senza conoscerne nome e cognome, non hai dubbi sulle sue radici. Poi in un Gonzalo Luzarraga c'è anche sangue iberico (e un nonno pasticciere). Ma importa quando ti accomodi lì per cenare? A me zero, amo guardare alla sostanza.

Questo cuoco dal fisico poderoso, che ha girato Asia, Europa e America del Sud, ama ricordare come maestro Walter Eynard a Torre Pellice, non solo Alain Ducasse che è un nome più facilmente spendibile. Poi uno zio cercatore di tartufi bianchi che a casa sublimava con polenta e uova così come il nipote in una menu degustazione dedicato, l'ammirazione per Ferran Adrià, il non volere sentirsi imbrigliato da confine alcuno.

Chef

Gonzalo Luzarraga

Sous-chef

Armando Menditto e Pio Marco Magnatta

Ai dolci

Anna Criscio

In sala

Fabrizio Ferrante

In cantina

Federico Dadone

Contatti

+44 20 77513293

277 New King's road
SW64RD - Londra - Parsons green
rigolondon.com
info@rigolondon.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica; a pranzo aperto solo venerdì e sabato
Ferie
24-26 e 31 dicembre, 1-2 gennaio. 2 settimane variabili ad agosto
Menu degustazione
55, 65 e 78 sterline
Tavolo dello chef per 4 persone

Lo chef consiglia
Koji, 58 New King's Rd, Fulham: ottimo cibo moderno giapponese, e The Harwood Arms, Walham Grove, Fulham, pub con ottimo cibo tradizionale inglese

+44.20.77312520 e +44.20.73861847

Perché fermarsi
per aggiornare l'agenda di grandi chef italiani all'estero. Optare per il degustazione
Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi