Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Stati Uniti

Benu

Il locale è decisamente low profile: una sobria insegna sulla parete con mattoni a vista di un'anonima palazzina, in una tranquilla strada di SoMa. E dentro, una sala minimal-chic senza fronzoli, da 50 coperti scarsi. Ecco il tre stelle Michelin attualmente più osannato di Bay Area e California, molto più del celebre French Laundry.

Sarà perché lo chef coreano Corey Lee si è guadagnato i galloni proprio lì, alla "Lavanderia Francese" di Yountville. Come pure da Per Se, sempre con Thomas Keller, o in altre corazzate newyorkesi tipo Daniel o Lespinasse, senza contare Guy Savoy e Alain Senderens a Parigi. Sarà piuttosto, perché il menu di Benu rappresenta attualmente uno dei migliori e più eleganti compromessi negli USA tra cucina orientale e cucina occidentale. Non prendetelo quindi per un qualsiasi ristorante locale che fa uso di ingredienti esotici, qui siamo a ben altri livelli: Benu oggi significa cucina asiatica creativa che utilizza le migliori e più avanzate tecniche/preparazioni euromericane.

Prova provata, il raffinato menu degustazione di 8 portate più una decina di assaggi (durata tre ore), dove trionfa la saporita rivisitazione dell'Uovo Centenario, ricetta cinese della dinastia Ming, qui adagiato in brodo di cavolo con zenzero e pancetta. Visivamente sorprendente la finta Pinna di squalo emergente da una zuppa di granchio, con tanto di anelli-salvagente ricavati da prosciutto essiccato Jinhua.

Chef

Corey Lee e Seunghyun Jo

Sous-chef

Jeongin Hwang e Sean Cahalan

Ai dolci

Lauren Reed

In sala

Sinéad Quach

In cantina

Yoon Ha

Contatti

+14156854860

22 Hawthorne street
94105 - San Francisco - SoMa
benusf.com
contact@benusf.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
variabili a Natale e Giorno del Ringraziamento; due settimane variabili a gennaio
Menu degustazione
310 dollari

Lo chef consiglia
B. patisserie, 2821 California St, San Francisco: Il kouign amann da solo merita una visita, Belinda Leong crea una grande selezione di dolci

+14154401700

Perché fermarsi
per una delle migliori cucine di fusion oriental-occidentale sul suolo americano, caratterizzata da un notevole estro creativo
Paolo Scarpellini
Paolo Scarpellini

origini bergamasche e infanzia bolognese, oggi è milanese ma anche cittadino del mondo. Come critico/giornalista prima musicale e poi enogastronomico, abbina da sempre le sette note a vini, piatti, cantine e hotel. Adesso, anche nei panni di Music Designer e Sound Sommelier (psmusicdesign.it). Da vero Bulliniano, ha un debole per gli chef creativi che vanno comunque oltre