Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veneto

12 Apostoli

Siamo in presenza del più prezioso ristorante della città, austero monumento alla storia romana di Verona. Scendendo ad ammirare la cantina, tra un Amarone e un Soave possiamo toccare il podio della parete di un tempio sacro della prima metà del I secolo dopo Cristo, o camminare su una strada romana, nessun altro ristorante può vantare tanta storia. Altrettanta era custodita in cucina, quando il locale era l'ambasciatore della tradizione veronese con i turisti di tutto il mondo.

Da tre anni l'ultima generazione della famiglia Gioco, guidata da Filippo, ha avviato una rivoluzione che porta la firma dello chef veronese Mauro Buffo, un passato importante nelle migliori cucine, su tutte un quadriennio alla corte di Ferran Adrià. L'offerta è stata stravolta, quattro i menu degustazione - Specchi, SguardiRiflessi e Giravolte (un sunto dei tre, con 12 portate). Il primo ha voluto tenere accesa la fiammella del vecchio 12 Apostoli, ovviamente però reinventato da Buffo; gli altri sono a tutti gli effetti menu che raccontano la filosofia nuova, creativa, a spiazzante, di uno chef che ha deciso di tirare dritto per la sua strada, con l'appoggio dei Gioco e della nuova clientela.

Il locale è stato modernizzato anche negli arredi, le luci sono soffuse, il servizio chirurgico. La carta dei vini offre il meglio della produzione locale, i capisaldi di quella nazionale e ottime proposte internazionali.

Chef

Mauro Buffo

Ai dolci

Mauro Buffo

In sala

Filippo Gioco

In cantina

Nicolò Poli

Contatti

+39045596999

vicolo Corticella S. Marco, 3
37121 - Verona
12apostoli.com
info@12apostoli.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica e lunedì
Ferie
1-15 marzo e 1-15 novembre
Prezzo medio vino escluso
90 euro
Menu degustazione
90 euro

Lo chef consiglia
Trattoria Caprini, via Zanotti 9, Torbe, Negrar (Verona), trattoriacaprini.it

+390457500511

Perché fermarsi
per la Terrina di midollo con doppio consommé di daino e levistico
Alberto Tonello
Alberto Tonello

cronista che ama la fotografia, cucina spesso per gli amici, cui offre sempre del buon vino. Vorrebbe morire viaggiando