Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lazio

Berberè Roma

E' sbarcata a Roma, in zona Porta Pia, nel quartiere Nomentano, Berberè, la pizzeria nata nel 2010 a Castelmaggiore (Bologna) dai fratelli Matteo e Salvatore Aloe (oggi anche con due sedi a MilanoFirenze e una a Bologna cittàTorino, e Londra) e si è subito distinta per la pizza NON gourmet e il locale vivace e divertente che mixa sapore vintage, contemporaneità e un classico rivisitato, quali le grafiche appese alle pareti, come i fumetti dai colori fluo su icone di busti romani.

L'impasto è fatto con farine semintegrali biologiche macinate a pietra, lievito madre vivo rinfrescato ogni giorno e 24 ore di fermentazione. Grazie al piano cottura in materiale refrattario e al rivestimento interno della camera cottura in acciaio inox, la pizza viene cotta in forno elettrico a 300°C costanti. Presentata ai commensali divisa in otto fette, così da poter essere condivisa, non è sottilissima come vorrebbero i romani ma anzi ha un buon sviluppo degli alveoli, senza esagerazioni, ed è leggera dentro e croccante fuori. Il menù è stagionale ed è composto da 15 pizze realizzate con l'impiego di eccellenze italiane, molte delle quali certificate biologiche.

Alle classiche (Margherita e Bufala) viene aggiunta, per la prima volta, la Napoli con acciughe di Cetara, capperi di Salina, pomodoro, fiordilatte e origano, mentre per l'inverno propongono quella con cavolo nero, fiordilatte, provolone e senape o quella con speck, patate al forno, gorgonzola e fiordilatte, pizze golose ed equilibrate che mai deludono le aspettative.

Chef

Matteo Aloe

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Matteo Marciano

Ai dolci

Alessandro Proietti Refrigeri

In sala

Enrico Ingratta

In cantina

Ylenia Esposto

Contatti

+39 06 45654390

PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
mai
Carte di credito
no American Express
Prezzo medio vino escluso
15 euro

Lo chef consiglia
Faro, via Piave 55, farorome.com: per un ottimo espresso

+ 39.06.42815714

Perché fermarsi
la pizza Margherita per apprezzare al meglio l'impasto e gli ingredienti
Tania Mauri
Tania Mauri

una torinese a Roma. Da sempre nella comunicazione si occupa di enogastronomia "per caso, per passione e per curiosità"