Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Corea del Sud

Mingles

A soli 4 anni dalla sua apertura, Mingles si conferma il bastione della cucina coreana contemporanea. Lo chef Mingoo Kang continua a sorprenderci con l'intreccio tra le sue due anime: quella internazionale, scoperta tra le cucine di Berasategui e di Nobu Bahamas, e quella profondamente orientale, che gli permette di ispirarsi alla secolare tradizione culinaria del suo Paese. Soprattutto si ispira al temple food, la cucina dei remoti monasteri buddisti coreani, alla ricerca di nuove sensibilità.

Ne viene fuori una cucina molto personale, giovane, fresca e originale, nonostante conservi caratteristiche tradizionali, e proprio per questo è stata subito riconosciuta con una stella Michelin nella prima edizione della guida dedicata a Seul. Ogni piatto è una scacchiera di elementi crudi, cotti e soprattutto fermentati, un autentico mingles, come anticipa il nome dell'insegna, un mix unico in cui i sapori si uniscono e si moltiplicano, senza confondersi mai. Il menu degustazione permette vari percorsi.

Tra i piatti-icona c'è il Mingles Bansang, un vero banchetto in miniatura. Servito su ciotole e ciotoline, il riso è accompagnato da una serie interminabile di piccoli piatti, i tradizionali banchan, da combinare liberamente creando, boccone dopo boccone una miriade di sapori differenti. Tra i dessert la crème brûlé al jang trio, le tre salse base della cucina coreana, è una esplosione dolce e pungente di umami. E intanto, da ottobre 2018, le stelle Michelin sono diventate due.

Leggi anche
Dossier Corea
La cucina del tempio di Seul

Chef

Mingoo Kang

Sous-chef

Sukhyun Lee e Euihan Jung

Ai dolci

Seunghyun Kim

In sala

Minsung Kim

In cantina

Heontae Cha

Contatti

+82 2 5157306

94-9 Nonhyeon-dong
135-948 - Seul - Gangnam-gu
restaurant-mingles.com
reservation@restaurant-mingles.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica
Ferie
capodanno e Chuseok, giorno del ringraziamento
Menu degustazione
85.000 e 138.000 won sudcoreano

Lo chef consiglia
Joo Ok, 52-7, 148 Gill, Seonreung Ro, Gangnam Gu, Seul

+ 82.25189393

Perché fermarsi
per assaporare una cucina contemporanea autenticamente coreana
Carlotta Casciola
Carlotta Casciola

umbra di nascita, spagnola di adozione, giramondo per vocazione. Laureata in Economia, dal 2003 si occupa di turismo, vino e gastronomia per Alacarta
Twitter @alacarta