Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veneto

Lazzaro 1915

Pontelongo non è uno di quei posti che vai a visitare apposta, sperso nella pianura tra Padova e la laguna, tagliato letteralmente in due dal Bacchiglione: municipio di qua e chiesa di là, con lo zuccherificio a esercitare un polo attrattivo per i "foresti".

Questo almeno sino a una quindicina d'anni fa, ma forse l'eco si è sentita un po' dopo, quando un ristorante dalle tradizioni secolari ha fuso la classicità della sua cucina, con l'estro creativo delle giovani generazioni, quando Piergiorgio Siviero, dopo 5 anni di esperienze internazionali tra cui Alain Ducasse, sceglie di rientrare al paesello per continuare nell'opera iniziata da nonno Lazzaro nel 1915 e continuata dai genitori Paolo e Maria Pia e dagli zii Giovanni e Dilva. Oggi è titolare dell'albergo Trieste con la sorella Daniela e chef assieme alla moglie Diletta, all'inizio aiutato da zia Dilva e mamma Maria Pia, del ristorante.

Il risultato è sorprendente per piacevolezza, modernità e solidità nel legame con le tradizioni, riviste, reinterpretate e personalizzate da Piergiorgio, che però dialoga splendidamente con la moglie in un intreccio di moderno e riscoperta della tradizione. L'offerta è sbilanciata sul pesce, anche in considerazione della vicinanza del mercato pregevole e non banale il crudo (capasanta, tartufo, scampo, canocchia), evocativo il brodetto di canocchie con il pan bagnato.

Chef

Piergiorgio Siviero

Ai dolci

Diletta Zenna

In sala

Daniela Siviero

In cantina

Daniela Siviero

Contatti

+390499775072

via Roma, 351
35029 - Pontelongo (Padova)
lazzaro1915.it
ristorante@lazzaro1915.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì e mercoledì
Ferie
agosto e gennaio variabili
Carte di credito
No Diners
Menu degustazione
25, 50, 75 e 100 euro
Antipasto
20 euro
Primo
20 euro
Secondo
25 euro
Dolce
10 euro

Lo chef consiglia
Il Punto della Bice, via Renato Pighin 20, Rovigo

+393914020234

Perché fermarsi
perchè è un locale in cui le cose vengono fatte con il cuore in particolare i cicchetti
Alberto Tonello
Alberto Tonello

cronista che ama la fotografia, cucina spesso per gli amici, cui offre sempre del buon vino. Vorrebbe morire viaggiando