Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Emilia Romagna

San Domenico

7 marzo 1970: è il primo giorno di apertura di questo tempio culinario, un luogo che portava a mangiare il cliente nel cuore di Imola, come fosse ai piedi della Tour Eiffel. In cucina c’era Nino Bergese, il cuoco dell’aristocrazia affiancato all’epoca da un giovanissimo Valentino Marcattilii. Insieme sdoganarono l’alta ristorazione nella regione con uno stile senza tempo, che regna tuttora nelle proposte, prologo di un’esperienza memorabile. Piccole sale, il fascino degli anni passati, tavoli impreziositi da argenteria, luci soffuse dei paralumi e comodissime sedute in pelle.

In cucina oggi c’è anche Massimiliano, nipote di Valentino, un ragazzo giovane che ha girato i 4 cantoni del pianeta gastronomico, al cospetto di Michael White e Alain Ducasse. Un bagaglio di esperienze che ha riportato a Imola, mettendo nei piatti tecnica, creatività, memoria e rispetto della tradizione. Oltre all’iconico Uovo in raviolo, sono imperdibili il Filetto di baccalà in olio cottura con emulsione di patata e chips al pomodoro e le Noci di capesante alla plancia con riduzione di ostriche e Martini Dry alle erbe.

In sala, Natale e il figlio Giacomo esprimono la grande arte dell’ospitalità senza essere distratti da mode concettuali. Monumentale la cantina, con circa 2.200 etichette da tutto il mondo. Le carte dei vini si affiancano a una selezione di annate storiche, italiane e francesi, illustrate perfettamente da Francesco Cioria. Bottiglie rare e tutte ben disposte nella cripta. Sembra un museo.

Leggi anche
Addio a Gianluigi Morini, mitico fondatore del San Domenico di Imola

 Brambilla-Serrani

Chef

Massimiliano Mascia e Valentino Marcattilii

Ai dolci

Giovanni Mattina

In sala

Natale e Giacomo Marcattilii

In cantina

Francesco Cioria

Contatti

+39054229000

via Sacchi, 1
40026 - Imola (Bologna)
sandomenico.it
sandomenico@sandomenico.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica sera e l'intero lunedì. A giugno, luglio e agosto anche sabato a pranzo e gli interi domenica e lunedì
Ferie
3 settimane variabili ad agosto e 10 giorni variabili a gennaio
Menu degustazione
100, 160 e 180 euro
Antipasto
50 euro
Primo
40 euro
Secondo
55 euro
Dolce
30 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
C.l.a.i. Cooperativa, via Gambellara 62, Imola (Bologna): macelleria e salumeria del territorio, produttori e conferitori di carni locali

+39054255711

Perché fermarsi
per regalarsi una memorabile esperienza gastronomica, ammirando una squadra, di cucina e di sala, che, dopo cinquant'anni, traduce perfettamente nella realtà il concetto di alta ristorazione
Cinzia Benzi
Cinzia Benzi

laureata in Psicologia, è stata rapita dalla galassia di Identità Golose. Se lo studio del vino è la sua vita, la vocazione di buongustaia è una scoperta in evoluzione. Autrice di diversi libri, ultimo Vino: Femminile, plurale (Giunti)