Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veneto

Al Capriolo

Il tempo sembra davvero essersi fermato nell'antica casa della famiglia Gregori, qui da 6 generazioni tutte votate all'ospitalità. I pavimenti d'epoca in pietra di Castellavazzo, i preziosi mobili in legno decorato e i tanti oggetti d'antiquariato rendono particolarmente scenografico l'ambiente che contraddistingue questa insegna, annoverata tra i Locali Storici d'Italia e dal 2009 nel firmamento Michelin. A non fermarsi è la cucina, saldamente nelle abili mani di Francesco Paonessa.

Lo chef, sardo di origine, è salito in Cadore quando era un ragazzino portando con sé tanta voglia di imparare, una buona dose di creatività e una spiccata sensibilità nell'accostare gli ingredienti. Sul filo di sapori riemersi dal passato sa comporre equilibrati contrasti di consistenze attingendo dai migliori prodotti che gli offrono le piccole realtà artigianali dei paesi vicini. Con il patron Massimiliano Gregori condivide la ferma volontà di dare lustro e sostenere la filiera locale. Coerente a tale filosofia inventa piatti come la Misticanza di insalatina e erbe aromatiche con fiori dell’orto, antico orzo bellunese, fagioli gialet e crostini di pane all’olio, oppure la Pancia di maialino da latte arrostita con caviale di aglio nero, sedano rapa e salsa all’orzo tostato e liquirizia, delizia di succulenta sapidità.

La sala appoggia la cucina senza sbavature. Cantina di valore, centrata, ben assortita e con molti acuti.

Chef

Francesco Paonessa

Sous-chef

Samuele Manueddu

Ai dolci

Francesco Paonessa

In sala

Beatrice Sartori

In cantina

Massimiliano Gregori

Contatti

+390435489207

via Nazionale, 108
32040 - Vodo di Cadore (Belluno)
alcapriolo.it
info@alcapriolo.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì; mai in alta stagione
Ferie
variabili a maggio e novembre
Carte di credito
no Diners
Prezzo medio vino escluso
70 euro
Menu degustazione
65 e 95 euro
Antipasto
20 euro
Primo
20 euro
Secondo
32 euro
Dolce
14 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Snack al Chèck, via Ferdinando Coletti 2, Tai di Cadore (Belluno): gustosi panini sino a notte fonda

+39043532218

Perché fermarsi
per i piatti di selvaggina, da sempre vanto della casa
Andrea Ciprian
Andrea Ciprian

bellunese, classe 1972, è giornalista freelance e da un decennio collabora con diverse testate enogastronomiche venete e nazionali. Dirige il web magazine dolomitireview.com