Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Friuli Venezia Giulia

Al Cacciatore de La Subida

Al confine italo-sloveno, nel Collio dei grandi vini bianchi, la famiglia Sirk ha portato ai massimi livelli la cucina di campagna, con uno sguardo alla tradizione e un altro alla ricerca di nuovi modi di valorizzaregli ingredienti: selvaggina, delizie dell’orto come la Rosa di Gorizia o pesci d'acqua dolce come trote marmorate, salmerini, lucioperca, temoli, persici reali, anche in abbinamento alla carne selvatica, "un gioco che si sposa bene - a detta dello chef - una scoperta cominciata con le uova di trota". 

Passata di padre in figlio, oggi insieme a Josko Sirk e alla moglie Loredana c'è la nuova generazione, i figli Mitja e Tanja, e il marito di lei Alessandro Gavagna, chef di lungo corso, interprete di una cucina che esalta la semplicità e la qualità della materia prima, con piatti dagli ingredienti ben riconoscibili, abilmente combinati con tecnica “leggera”, che altera il meno possibile.

Ad esempio i “Girini” sono “goccioline” di pasta fresca servite in un contenitore di vetro con un condimento di stagione (esempio porcini, zucchine e fiori di zucca): una reinterpretazione della pasta butada dei vecchi contadini, qui però resa più densa con un incremento di farina e con l’aiuto di uno scolapasta colato in acqua per dare la forma. Naturalmente è di grande importanza anche la cantina, curata e selezionata dal giovane Mitja, con molto territorio e verticalità d’annata.

 Brambilla-Serrani

Chef

Alessandro Gavagna

Sous-chef

Denis Tommasini

In sala

Tanja Sirk

In cantina

Mitja Sirk

Contatti

+39048162388

via Subida, 52
34071 - Cormons (Gorizia)
sito web
info@lasubida.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì e mercoledì. A pranzo aperto solo sabato e domenica
Ferie
variabile tra febbraio e marzo
Carte di credito
no American Express
Menu degustazione
65 (4 portate) e 80 (7) euro
Antipasto
17 euro
Primo
16 euro
Secondo
30 euro
Dolce
12 euro
Coperto
4 euro

Ristorante con camere

Perché fermarsi
per il Piccione nei fumi dell’aceto d’uva
Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose