Acqua Panna S.Pellegrino Molino Casillo Casa Marrazzo
Main sponsor

Guida di Identità Golose alle Pizzerie e Cocktail Bar d’autore

Nottingham Forest

Lombardia | Milano
il bar manager

Dario Comini

il bartender / la barlady

Toni Grimaldi

Ammettiamo una certa titubanza nello scrivere del Nottingham Forest: è un po' come chiedere a uno studente dell'Accademia di giudicare Platone o a uno degli eroi del triplete di discutere Mourinho. Chi è cresciuto a Milano - ma il discorso vale per molti in tutta l'Italia - ha imparato ad amare i cocktail in viale Piave e persino le attese in coda (a meno di non presentarsi qualche minuto prima dell'apertura) per potersi accomodare magari proprio su quel banco che il proprietario Dario Comini ha recuperato all'Algonquin Hotel di New York e sul quale, dice la leggenda, è stato servito il primo Martini.

Comini non è loquacissimo ma per lui parlano la mezza dozzina di libri che ha scritto e il ruolo che ogni bartender d'Italia gli riconosce. In breve è stato l'equivalente per il mondo dei cocktail di quello che ha fatto Ferran Adria (dal quale ha tratto grande ispirazione) in cucina.

Qualsiasi descrizione sarebbe riduttiva, ma proveremo a stilare un elenco dei do's e dei don'ts da seguire per apprezzare al meglio il luogo. Va bene prendersi il tempo necessario per scegliere il cocktail tra le centinaia presenti nella più estesa carta del mondo, per quanto ne sappiamo. Se è la prima volta che andate e vi piacciono i Martini, provate il Mondrian, con quattro sferificazioni di differenti gusti. Se invece siete tipi da Negroni provate il Diabolik, servito col coltello infilzato perchè qui da sempre anche l'occhio vuole la sua parte.

Marco Di Gregorio

milanese di osservanza nerazzurra, è stato responsabile cultura dei tg Mediaset prima di fondare Sei Milano, la prima tv realizzata con telecamere non professionali. Ha quindi portato in Italia il brand Lush diventandone worldwide ethical manager. Ha lanciato c6.tv e si occupa ora di investimenti sostenibili. Ha scoperto che scrivere di cocktail è un’ottima scusa per bere bene

Marco Di Gregorio

La nostra scelta

Pink Gin carbonico: classico Pink Gin preparato in autoclave a 8 atmosfere. Leggermente frizzante, sorprendente e dal tenore alcolico deciso

Il cocktail più creativo

Pink Gin carbonico: classico Pink Gin preparato in autoclave a 8 atmosfere. Leggermente frizzante, sorprendente e dal tenore alcolico deciso

Signature cocktail

Mondrian Martini con molecole di diversi colori: verde (assenzio), giallo (vodka infusa di zafferano), rosso (bitter Campari)...

Perché fermarsi

per bere ottimi cocktail e ammirare la foto di Hemingway con dedica di Inge Feltrinelli
Proposte per celiaci
Possibilità di consumare al bancone
Proposte analcoliche
Ottima carta distillati
Locale con cucina

Grandi bartender

Punti di riferimento della miscelazione, avanguardisti ieri ma anche oggi, estrema accuratezza nel far crescere i progetti su cui lavorano con eleganza e cura dell’ospite. Sono questi i grandi bartender che hanno segnato, in modi diversi con carattere e talento, la storia della miscelazione italiana come Dario Comini, Nottingham Forest.

Il premio Grandi bartender è promosso da
Se leggi questo messaggio e non visualizza la mappa dei ristoranti
è perché hai negato il consenso all'utilizzo dei cookie della categoria "Miglioramento dell’esperienza".

Clicca sull'iconcina verde in basso a sinistra per modificare le tue preferenze.

Nottingham Forest

viale Piave 1
20129 - Milano
02 798312

Chiusura

lunedì

Ferie

mai

Non consentita la prenotazione
Locale privo di barriere architettoniche
Parcheggio privato
Tavoli all'aperto
Servizio di asporto
Consegna a domicilio
Animali ammessi
Menu degustazione
Locale con camere