Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Joia

Ci sono chef che non solo svolgono bene, benissimo, il loro mestiere. Alcuni, immersi nella contemporaneità, sono profondamente umani e si fanno domande, cercano risposte. In questa ricerca agiscono, se è troppo dire politicamente, almeno culturalmente.

Pietro Leemann è uno di questi. Svizzero, cresciuto in mezzo alla natura, che è dolce e severa insieme, si è formato con grandi maestri di cucina, di filosofia e di vita. Le tradizioni gastronomiche di Cina, Giappone e Francia e un'innata austerità sono tradotte nei suoi piatti vegetariani che stupiscono per bellezza, bontà ed evoluzioni da decenni. Se il nostro corpo dovrebbe essere essere trattato come un tempio, fa bene sapere che all’interno del Joia si respirano grande calma e rispetto, per chi siede in sala e per le materie prime. I vini sono biologici e biodinamici, frutta e verdure vengono dall'orto sinergico (dove al terreno viene restituito più di quanto è sottratto) e da fornitori di fiducia.

Dal 1996 primo e unico stellato vegetariano in Italia, Joia diffonde il suo credo con nuove idee, rinnovandosi, per difendere la buona alimentazione e la buona agricoltura. Ecco allora il Joia Bistrot, che affianca al Joia Gourmet un'offerta più accessibile e "giovane", e il Joia Academy, un istituto di formazione dove studiare professionalmente cucina vegetale o frequentare corsi brevi sulla pasticceria vegan, le fermentazioni, l'alimentazione macrobiotica e i piatti che hanno fatto la storia e il successo del Joia.

Leggi anche
Storia di Nabil Bakouss, che insegna al Joia la cucina magrebina

 Brambilla-Serrani

Chef

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Nabil Bakouss e Raffaele Minghini

Ai dolci

Raffaele Minghini

In sala

Daniele Miceli

In cantina

Antonio Di Mora

Contatti

+39 02 29522124

via Panfilo Castaldi, 18
20124 - Milano
joia.it
joia@joia.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica
Ferie
22 dicembre-6 gennaio e 12-19 agosto
Menu degustazione
90, 110 e 130 euro
Antipasto
29 euro
Primo
30 euro
Secondo
38 euro
Dolce
18 euro

Lo chef consiglia
Cascina Caremma, via Cascina Caremma 2, Besate (Milano): coniuga agricoltura biologica e ospitalità ed è sede dell'orto sinergico del Joia

+39.02.9050020

Perché fermarsi
per piatti come "Wild", un omaggio alla natura con pesto di avocado e senape, e asparagi bianchi contornati di erbe selvatiche e petali colorati
Elisa Poli
Elisa Poli

giornalista con un fortissimo accento toscano, possibilista all'infinito, soprattutto in cucina. Colleziona non (più) scarpe e vestiti, ma vini e formaggi: la vita è fatta di priorità. Fa la spola fra Lombardia e val di Cornia e nel frattempo scrive per La Repubblica​

Ricette dello chef

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Le mie dolci verdure

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Finalmente la non pasta!

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Punto di svolta

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Oh mio caro pianeta

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Paesaggio interiore

Pietro Leemann con Sauro Ricci

Relazione privilegiata