La cena dei maestri d'hotel

Il secondo giorno di Identità New York si chiude con un'emozionante menu a 8 mani. Le immagini

14-10-2012
Da sinistra, Alessandro Stefoni (sous chef dell'h

Da sinistra, Alessandro Stefoni (sous chef dell'hotel Hassler), Francesco Apreda (chef dell'Imago dell'Hotel Hassler), Antonio Guida (chef del Pellicano), Pino Lavarra (chef del Rossellinis di Palazzo Sasso), Federico Dell’Omarino (secondo di Guida) e Alex Pilas (responsabile delle cucine di Eataly New York). Con Cesare Casella della Salumeria Rosi, autore dell'antipasto, e con Fortunato Nicotra di Felidia, autore del dessert, sono i raggianti autori della seconda e ultima cena di Identità New York numero 3, alla Birreria di Eataly

Galleria fotografica

Con Lidia Bastianich (al centro), i protagonisti della seconda e ultima cena di Identità New York, terza edizione: da sinistra, Antonio Guida, Pino Lavarra, Francesco Apreda, Fortunato Nicotra, Cesare Casella e Alex Pilas
I main sponsors di Identità New York danno il benvenuto agli ospiti della cena in Birreria: Grana Padano, Acqua Panna e S.Pellegrino, Lavazza, Mirafiore Fontanafredda e Monograno Felicetti
Domenico Della Salandra, Francesco Apreda, Antonio Guida, Alex Pilas e Oscar Farinetti
165 i coperti complessivi. La cena inizia con un aperitivo a base di Grana Padano Riserva oltre 24 mesi, Bruschetta con olio extravergine d’oliva Ceraudo e nei calici vino MO Mionetto Prosecco di Valdobbiadene Superiore Docg

Altra splendida cena a suggello del giorno 2 di Identità New York 3. A salire in cattedra, i grandi cuochi d'albergo d'Italia. Le foto sotto raccontano le emozioni di una serata che ha visto questa successione di piatti, protagonisti e produttori: aperitivo con Grana Padano Riserva oltre 24 mesi e Bruschetta con olio extravergine d’oliva Ceraudo, accompagnati da Berlucchi Franciacorta 61 Brut NV. Antipasto firmato Cesare Casella dell'Osteria Rosi di New York: Insalata di aragosta, fagioli toscani e caviale nero Calvisius con Bastianich Vespa Bianco 2010. Primo piatto di Francesco Apreda dell'Imago dell'hotel Hassler di Roma, autore di un Risotto mantecato alla puttanesca, sgombro marinato al cedro - riso Riserva San Massimo mantecato con passata di pomodoro bio Oilalà e Grana Padano 9-16 mesi. Vino: Poggio al Tesoro Vermentino Solosole 2011.

Secondo piatto di pesce, autore Antonio Guida del Pellicano di Porto Ercole in Maremma: Nasello, brandade di baccala, salsa suprema al fegato del nasello, salsa shiso e caviale Calvisius. Vino: Ceraudo Petraro 2007. Secondo piatto di carne di Pino Lavarra del Rossellinis di Palazzo Sasso a Ravello (Salerno): Agnello in crosta di rosolio, cracker e terrina al popcorn con Bolla Amarone della Valpolicella Docg 2008. Dessert di Fortunato Nicotra: Tortino di castagne e carote con gelato al polline di finocchio selvatico e riduzione di vin brûlée, con Berlucchi Franciacorta 61 Rosè NV.


Rubriche

Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola


Galleria fotografica

Con Lidia Bastianich (al centro), i protagonisti della seconda e ultima cena di Identità New York, terza edizione: da sinistra, Antonio Guida, Pino Lavarra, Francesco Apreda, Fortunato Nicotra, Cesare Casella e Alex Pilas
I main sponsors di Identità New York danno il benvenuto agli ospiti della cena in Birreria: Grana Padano, Acqua Panna e S.Pellegrino, Lavazza, Mirafiore Fontanafredda e Monograno Felicetti
Domenico Della Salandra, Francesco Apreda, Antonio Guida, Alex Pilas e Oscar Farinetti
165 i coperti complessivi. La cena inizia con un aperitivo a base di Grana Padano Riserva oltre 24 mesi, Bruschetta con olio extravergine d’oliva Ceraudo e nei calici vino MO Mionetto Prosecco di Valdobbiadene Superiore Docg
A sinistra Fortunato Nicotra, al centro Cesare Casella
Paolo Marchi, Antonio Guida, Francesco Apreda
Domenico Della Salandra, assistente chef di Identità
L'Insalata di aragosta, fagioli toscani e caviale nero Calvisius di Cesare Casella
Il tocco di Calvisius
Cesare Casella
La Birreria di Eataly
Cesare Casella e Antonio Guida