E io...speriamo che me la cavo

Seconda ricetta dal Premio Birra Moretti Grand Cru: un dolce che sembra un piatto di pasta

28-11-2014
Questo piatto, presentato da Maurizio De Riggi, ch

Questo piatto, presentato da Maurizio De Riggi, chef del Markus di San Paolo Bel Sito (Napoli) alla finale della quarta edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, gioca con la percezione del commensale. Facendo pensare a un primo piatto, per poi stupire con l'abbinamento tra pomodorini datterini, fragole e cannella

Continua la nostra carrellata delle venti ricette ricette finaliste del Premio Birra Moretti Grand Cru 2014. Dopo il piatto che si è aggiudicato il primo premio, oggi presentiamo il dessert elaborato dal ventisettenne chef Maurizio De Riggi, del ristorante Markus a San Paolo Bel Sito (NA).

Il dessert segue un’idea quasi surreale, che vuole portare il commensale a dimenticare il concetto di “primo piatto” che la presentazione suggerisce. Ho usato la cannella, per il suo effetto legnoso e speziato, per osmotizzare i pomodorini e la Birra Moretti Grand Cru per i profumi intensi, il carattere fruttato e le note di miele d’acacia. Spezia e birra conferiscono così un sapore equilibrato e poco acidulo al dessert.

In abbinamento ho scelto Birra Moretti Grand Cru

Maurizio De Riggi, 27 anni

Maurizio De Riggi, 27 anni


E io...speriamo che me la cavo

Ricetta per 4 persone

INGREDIENTI
200 g farina tipo “00”
1 stecca di vaniglia
cannella
5 g sale
30 g zucchero
2 uova
25 g olio evo
50 g pomodori datterini
50 g fragole
2 pomodorini
5 g scaglie di cocco
basilico
Birra Moretti Grand Cru
Birra Moretti Baffo d’Oro

PROCEDIMENTO
per la pasta
Setacciare sulla spianatoia la farina, aggiungere sale e zucchero e formare una fossetta al centro. Dopodiché unire l’olio, le uova e i semini contenuti all’interno del baccello e impastare il tutto per alcuni minuti fino a quando non sarà diventato morbido. Avvolgere nella pellicola l’impasto e lasciarlo riposare per mezz’ora in luogo fresco. In seguito, stendere la pasta con l’apposita macchina e trafilarla a forma di linguine.

per la salsa
Pulire le fragole e i pomodori datterini e privarli dei semi. Frullare il tutto nel mixer, filtrarlo e metterlo in frigo.

per i pomodori osmotizzati alla birra
Sbollentare i pomodorini. Mondarli dopo averli privati della pelle, dividerli in quattro e togliere i semi. Una volta completata questa operazione, immergerli nella Birra Moretti Grand Cru insieme alla cannella e alle bacche di vaniglia e chiudere il tutto in una busta sottovuoto.

PRESENTAZIONE
Ultimare il piatto aggiungendo le scaglie di cocco e le foglie di basilico e nebulizzare il tutto con la Birra Moretti Baffo d’Oro.


Rubriche

A tutta birra

Le ricette e i migliori momenti della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru