S.Pellegrino, vi raccontiamo la festa dei 120 anni

Giovani talenti in cucina, perché lo sguardo è rivolto al futuro. E all'interazione tra moda, cinema, design e fine dining...

27-02-2019
Il giapponese Yasuhiro Fujio, la peruviana Elis

Il giapponese Yasuhiro Fujio, la peruviana Elisabeth Puquio Landeo, l’italiano Paolo Griffa: sono stati loro i tre giovani chef che hanno firmato il menu per il 120° anniversario di S.Pellegrino. Con loro, anche il maestro Enrico Cerea

S.Pellegrino, icona di italianità nel mondo, ha celebrato a Milano i suoi primi 120 anni scegliendo Palazzo Reale e la partnership con Camera della Moda.

La Sala delle Cariatidi ha ospitato due preziose tavole imbandite e animate da uno spettacolare meccanismo di rappresentazioni scelte per narrare la storia di S.Pellegrino, che attraversa due secoli lungo un percorso che interseca la moda, il cinema, il design e il fine dining.

Le installazioni, che si susseguivano parallelamente all'uscita delle portate dalla cucina, raccontavano il viaggio dell'acqua: dalla pioggia che cade in terra e penetra nel terreno, al lento processo di mineralizzazione, al percorso che grazie a S.Pellegrino porta dalla sorgente in bottiglia, fino alla distribuzione delle bottiglie stesse in tutto il mondo.

Tre giovani talenti dalla scena gastronomica internazionale - l’italiano Paolo Griffa, il giapponese Yasuhiro Fujio e la peruviana Elisabeth Puquio Landeo, orchestrati dal tristellato Enrico Cerea - hanno firmato il singolare menu dell’anniversario, un’occasione per guardare al futuro di S.Pellegrino puntando i riflettori su una nuova generazione di chef.

È partita la Landeo con un Merluzzo candito con schiuma di patate affumicate; è seguito Griffa con un Risotto alla zucca con robiola e waffle alle mandorle, il biscotto riproduceva la stella simbolo di S.Pellegrino in un piatto che evocava appieno il gusto dei classici tortelli alla zucca. Quindi spazio a Fujio, che ha firmato un Brisket (punta di petto di manzo cotta lentamente) con salsa di soia, crema di carote gialle allo yuzu e pak-choi. Chiusura in bellezza con Cerea: uno splendido gianduiotto a forma di diamante, la celebre Gioconda del Da Vittorio e gli immancabili cannoncini riempiti sul momento.

Tra gli ospiti Carlo Capasa, presidente di CNMI, il designer Giulio Cappellini e Dario Rinero, ceo di Poltrone Frau, oltre a celebrity chef tra cui Carlo Cracco, Davide Oldani, Andrea Berton, Anthony Genovese, Moreno Cedroni, Fabio Pisani, Antonio e Alberto Santini, riuniti per celebrare un’icona italiana simbolo di eccellenza, eleganza e stile, ambasciatrice dell’arte di vivere all’italiana. Wine partner della serata è stata Franciacorta, eccellenza enologica italiana, che ha studiato un percorso di degustazione in abbinamento ai diversi piatti proposti dagli chef. 

Carlo Cracco alla festa

Carlo Cracco alla festa

La Società Sanpellegrino, che imbottiglia l’acqua dalla celebre stella rossa, è stata fondata nel 1899, anno in cui ha preso avvio il percorso di successo che ha definito il profilo internazionale di un brand apprezzato in oltre 150 Paesi. A 120 anni dalla fondazione, S.Pellegrino sceglie di celebrare l’identità e i valori che hanno reso unica la marca svelando l’Edizione dell’Anniversarioautentico oggetto da collezione, impreziosito da un esclusivo motivo che reinterpreta la sfaccettatura di un diamante.

«Per l’Edizione dell’Anniversario, ci siamo ispirati a un elemento naturale - il diamante - puro e prezioso, che trae origine dalla terra, proprio come S.Pellegrino - ha dichiarato Federico Sarzi Braga, presidente e amministratore delegato del Gruppo Sanpellegrino - I diamanti, come le emozioni più autentiche, sono per sempre. Per S.Pellegrino, i momenti più preziosi sono quelli che uniscono le persone attorno a una tavola. L’Edizione dell’Anniversario è un omaggio al gusto per la condivisione. Attraverso la nostra acqua minerale e il nostro modo di fare impresa, in questi 120 anni abbiamo saputo diventare non solo protagonisti nel settore della ristorazione, ma anche emblema del saper vivere italiano, portando i valori dei territori d’origine dei nostri prodotti sulle tavole di tutto il mondo».

L’Edizione dell'Anniversario sarà protagonista sulle tavole dei migliori ristoranti italiani durante il mese di aprile nell’ambito dell’iniziativa speciale Diamond Week. Sarà l'occasione per tutti gli appassionati di buona cucina per apprezzare le proposte dei cuochi più interessanti del panorama gastronomico italiano, impreziosite dalla possibilità di gustare S.Pellegrino nella sua veste più esclusiva. 

Il naturale connubio con il mondo della ristorazione di qualità oggi si riafferma e va oltre. Perché il cibo è più che mai fenomeno sociale, culturale, creatore naturale di momenti di condivisione.

I festeggiamenti dedicati all’anniversario segnano l’esordio di un anno di celebrazioni nell’ambito degli eventi più importanti della comunità gastronomica internazionale, tra cui il World’s 50 Best Restaurants a Singapore e delle iniziative più prestigiose nel mondo del fashion e del cinema come la Settimana della Moda di Milano e il Festival di Cannes.