La torta in cui ti scegli gusto e colore. L'idea vincente di Loretta Fanella

Un dessert che è la composizione di un numero variabile di monoporzioni. L'ha creata la pasticcera nel lockdown

13-09-2020

L’idea di questo dessert mi era venuta nei mesi del lockdown. Pensavo che occorresse dare un po’ di buonumore alle famiglie costrette a stare a lungo a casa, qualcosa che li invogliasse a condividere delle bontà in modo divertente e ludico.

Ho pensato a una torta, costruita come composizione di tante monoporzioni. La somma di tanti colori, in cui ognuno corrisponde a un gusto. Sfere di mousse alla frutta, ai fiori, al cioccolato. Un incastro di colori e sapori da mettere al centro della tavola, cosicché ognuno possa scegliere il suo colore e gusto preferito.

Foto di Sara Brancaccio

Foto di Sara Brancaccio


Se ci pensiamo, l’impulso alla condivisione, così diffuso nella cucina, non lo è altrettanto nella pasticceria. È forse per questo motivo che la torta è gettonatissima da quando ho iniziato a farla. I clienti si divertono e poi mi mandano messaggi divertiti.

La torta, tonda oppure quadrata, può contenere da 6 a 100 mono-porzioni. Costa 4 euro a monoporzione, si può acquistare nel mio Pastry Lab di Livorno.


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola