La Torta di tagliatelle in 10 passaggi

Conciliare pasta fresca e dessert? Si può e con ottimi risultati. La ricetta di un dolce della tradizione emiliano-romagnola

03-05-2020

In passato la regione era divisa in due terre: l'Emilia (con Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Ferrara e gran parte della provincia di Bologna) e la Romagna (con Ravenna, Rimini, Forlì, Cesena, Imola e la parte orientale della provincia di Bologna). Oggi questa separazione sopravvive nel campanilismo, nei ricordi e nella mentalità tradizional-popolare. Ma tutto questo ha scarsa rilevanza nel panorama nazionale ed internazionale che assegna alla regione una notorietà data "dall'abbondanza di eccellenze" sia per quanto riguarda il patrimonio paesaggistico e culturale che quello culinario. 

Focalizzando l'attenzione sull'aspetto gastronomico, spiccano numerose varietà di pasta ripiena, sughi, salumi e formaggi. In questo scenario opulento, si ritaglia uno spazio la torta di tagliatelle, un dolce dall'aspetto scenografico e curioso, costituito da una base di pasta frolla che racchiude una farcia alle mandorle e una superficie rivestita di pasta fresca. Trova le sue origini nella provincia ferrarese e questo spiega il fatto che nella tradizione regionale le fini tagliatelle all'uovo vengano riconosciute come omaggio ai biondi capelli di Lucrezia Borgia (signora del castello estense di Ferrara). Dalla culla emiliana il dolce prende piede e si diffonde in tutta la regione, arrivando anche oltre confine e subendo delle modifiche: a Mantova per esempio è presente la variante senza guscio di frolla. 

Torta di tagliatelle

Ingredienti
per la pasta frolla
100 g burro
225 g farina 
75 g zucchero
1 uovo
vaniglia 
scorza di limone grattugiata 
un pizzico di sale 

per la pasta all'uovo
200 g farina di semola rivaccinata
2 uova 
un pizzico di sale 

per la farcia
70 g amaretti
200 g mandorle tostate 
50 ml liquore Sassolino 
110 g zucchero
1 uovo medio
30 g burro

Procedimento

1. Prepara la pasta frolla: lavora il burro con la farina e gli aromi, aggiungi lo zucchero poi unisci l'uovo, il sale e impasta bene. Forma un panetto, avvolgilo nella pellicola e lascia riposare in frigorifero.

2. Dedicati alle tagliatelle quindi crea una "fontana" con la farina, inserisci le uova, il sale e lavora fino ad ottenere un impasto omogeneo.

3. Stendi la pasta in una sfoglia sottile, arrotolala e ricava i fini tagliolini. 

4. Poni i tagliolini in una spianatoia ben distesi e separati.

5. Prepara il ripieno quindi trita mandorle e amaretti, in seguito incorpora l'uovo, il burro fuso, il Sassolino e lo zucchero. Mescola per bene fino ad ottenere una crema.

6. Stendi la frolla poi sistemala in una tortiera (25cm di diametro) imburrata e infarinata quindi bucherella il fondo.

7. Versa il il ripieno.

8. Ritaglia i bordi della pasta frolla (a livello con il ripieno).

9. Disponi le tagliatelle in maniera casuale, inserisci qualche fiocco di burro e irrora le tagliatelle con il Sassolino (serviranno alla cottura della pasta).

10. Inforna e cuoci a 180°C per 40 minuti.


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola