Maritozzo che passione: ecco i migliori indirizzi dove mangiarlo in Italia

La nostra mappa dei locali di riferimento per questa specialità. Sabato 7 torna il Maritozzo Day, che valica le mura di Roma

03-12-2019

Sabato 7 dicembre 2019 torna l’appuntamento con il Maritozzo Day. Giunto alla terza edizione, è un evento organizzato da Tavole Romane che celebra la morbida pagnottella ripiena in varie declinazioni dolci, salate, classiche e innovative. Un dolce simbolo di Roma e più in generale del Centro Italia. Secondo antiche tradizioni era per alcuni il dono del fidanzato alla futura sposa, ripieno non solo di panna ma anche di un anello o di un oggetto d’oro, per altri il pretesto donato dalle ragazze in età da marito al più bel giovane del paese, che avrebbe scelto l’artefice del più buono.

Sulla scia del grande riscontro avuto nell’edizione 2018, che ha visto la partecipazione di oltre 50 artigiani e ristoratori romani d’eccellenza, quest’anno il Maritozzo Day varca i confini della Città Eterna (Milano, Torino, Città di Castello, Siracusa e Trapani sono solo alcune della città coinvolte), così da promuovere la paffuta pagnottella verso un pubblico più ampio. Inoltre, quest’anno l’iniziativa lancia la campagna benefica E se partecipare fosse il tuo superpotere? a favore della Breast Unit dell’Ospedale Fatebenefratelli – Isola Tiberina di Roma.

Quelli di Tavole Romane alla presentazione del Maritozzo Day 2019

Quelli di Tavole Romane alla presentazione del Maritozzo Day 2019

A partire dalle 10 del 7 dicembre 2019 i locali aderenti all’iniziativa omaggeranno i partecipanti con i loro maritozzi a fronte di una piccola donazione minima di 1 euro. Per prendere parte alla grande festa occorre collegarsi al sito maritozzoday.it, consultare la lista degli esercenti aderenti all’iniziativa, anche su comoda mappa, e scaricare il coupon da mostrare sul telefono o stampato nei locali aderenti. Ogni partecipante potrà fruire di un maritozzo in ciascun locale. Inoltre, presso una serie di ristoranti, osterie e pizzerie - indicati sul sito dell’evento - tutti i maritozzi lovers potranno assaggiare anche dei maritozzi inediti o perché offerti dal locale per l’occasione o perché inclusi in carta per l’evento stesso.

Intanto, noi di Identità Golose abbiamo provato a elencare, attraverso le nostre penne, i migliori maritozzi che si possono assaggiare in giro per lo Stivale. Ecco la mappa che ne è scaturita.

 

La new wave meneghina del maritozzo passa anche attraverso Gelsomina, locale di successo aperto nell’autunno 2018, una sola vetrina in via Carlo Tenca, a pochi passi dalla Stazione Centrale. Oltre a quelli solo panna, sono disponibili in altre due varianti: panna e crema pasticcera, panna e crema di pistacchio. Ottimi. (Paolo Marchi)
Gelsomina, via Carlo Tenca 5, Milano. Tel. +39 02 66713696

 

Inaugurata nell’ottobre 2018, Marlà nasce dall’unione, sia professionale che sentimentale, dei titolari Marco Battaglia e Lavinia Franco: entrambi pasticceri, i due giovani sono anche marito e moglie. Marco con un importante cursus honorum italiano, Lavinia di solida formazione professionale francese (e con un papà romano). Il loro maritozzo tradizionale è realizzato a partire da un impasto a lievito misto che riposa oltre 12 ore prima di esser cotto a circa 190 °C per 5 minuti. Raffreddato e diviso in due, viene infine farcito con crema pasticcera alla vaniglia e panna montata al 38% di materia grassa. Esistono poi varianti che sposano l’immancabile panna con creme zabaione o al cioccolato 70% e versioni più estive al mirtillo e ai lamponi. (Luca Torretta)
Marlà, corso Lodi 15, Milano. Tel. +39 02 36536410

 

A Firenze il maritozzo di riferimento è quello della pasticceria Gualtieri, via Senese 18/r. Storica pasticceria fiorentina con sede nella stessa bottega dal 1933 che sforna tutte le mattine classici maritozzi irresistibilmente soffici e farciti con una generosa dose di panna montata. Leggerissimi ma altrettanto golosi, i maritozzi proposti in versione vegan con panna vegetale: provare per credere. (Chiara Aiazzi)
Pasticceria Gualtieri, via Senese 18/red, Firenze. Tel. +39 055 221771

 

Davvero ottimi i maritozzi con la panna dell'ultima creatura dei fratelli Roscioli, il Roscioli Caffè, proprio accanto alla famosa "Salumeria". Accompagnati, per altro, da un eccellente caffè che sia espresso o filtro. (Luciana Squadrilli)
Roscioli Caffè, piazza Benedetto Cairoli 16, Roma. Tel. +39 06 89165330

 

Se ho voglia di maritozzo non posso che andare da Cafè Merenda, per una serie di motivi. In primis, naturalmente, la bontà del maritozzo, preparato fresco ogni giorno, con ingredienti di prima scelta, con una panna golosa e non stucchevole, utilizzata nella giusta quantità. Il lievitato è morbido all'interno e leggermente fragrante all'esterno, la dimensione a prova di dipendenza. Ma scelgo Cafè Merenda anche per l'ambiente, la capacità di Chiara Caruso, la proprietaria, e il suo staff di accogliere i clienti e farli sentire a casa. (Luca Sessa)
Cafè Merenda, via Luigi Magrini 6, Roma. Tel. +39 06 64015896

 

Regoli è pasticceria storica poco lontana dalla stazione Termini, è famosa soprattutto per i suoi maritozzi con la panna (o anche nella versione "quaresimale" con uvetta e senza farcitura) che secondo molti sono in assoluto i migliori di Roma (Luciana Squadrilli)
Pasticceria Regoli, via dello Statuto 60, Roma. Tel. +39 06 4872812

 

Roma, per definizione, è la patria del maritozzo e noi abbiamo assaggiato la Ferrari dei maritozzi: un eccezionale prodotto nato dalle manone di Gabriele Bonci. È di un equilibrio perfetto tra la panna che lo farcisce (per nulla pesante!) e l’impasto, con una texture rigorosa ma amica del palato: se ne potrebbero tranquillamente mangiare tre o quattro in fila... (Luca Farina)
Panificio Bonci, via Trionfale 36, Roma. Tel. +39 06 39734457. (Anche al banco Bonci al Mercato Centrale Roma a Termini)

 

Per molti è sempre stato li, dalla creazione di Roma. Inaugurato in una data non specificata. Una tradizione legata a doppio filo con la zona (siamo a Roma sud), tra viale Marconi e viale Trastevere. Una bar dalla forte romanità, recentemente sistemato, pur mantenendo quel suo caratteristico arredamento anni ’70. Poche cose sono sicure a Roma, ma tra queste c’è di sicuro il loro maritozzo. Durante il fine settimana si superano anche i duecento a notte, il che significa panna fresca e qualità dell’impasto. A proposito, se vi capita non chiedetegli gusti alternativi. Sono tradizionalisti e ci tengono. Per fortuna. (Paolo Campana)
Il Maritozzaro, via Ettore Rolli 50, Roma. Tel. +39 347 217 5214

 

Da Roma sud a Roma nord, un viaggio attraverso le diverse storie dolciarie. Dal classico bar trasteverino, alla pasticceria evoluta che ha fatto della creatività e della curiosità la sua arma vincente. Per l’occasione, non volendosi accontentare di un normale maritozzo con panna, ha giocato con i sapori di altri dolci, dal Mont Blanc alla Chees Cake, ovviamente nella perfezione di un impasto fatto con i dovuti crismi. Assolutamente da provare. (Paolo Campana)
Valentini - Pasticceria & cucina, via Conca d’Oro 288 - Roma - Tel. +39 06 8104851

 

Edoardo Fraioli, ex informatico, è stato tra i primissimi a Roma a lanciare la proposta "irriverente" dei maritozzi salati, unendo all'impasto soffice e decisamente poco zuccherato delle farciture semplici o più golose, dal classico "burrata e alici" a quello con wok di verdure al balsamico e cubotti di mortadella arrosto. Oggi il suo Maritozzo Rosso è un locale a Trastevere che propone maritozzi "creativi" dolci e salati e cucina romana. (Luciana Squadrilli)
Maritozzo Rosso, vicolo del Cedro 26, Roma. Tel. +39 06 5817363

 

A Potenza è d'obbligo una sosta da Vincenzo Tiri al Tiri Bakery & Caffè. Anche per i suoi maritozzi: fragrante e soffice la pagnottella, e altrimenti non potrebbe essere per chi come Tiri ha fatto della lievitazione una ragion d'essere; poi un velo di sapidità che mette anima al matrimonio con l'amata panna montata, elegante e leggera come la sposa di Chagall. (Rocco Catalano)
Tiri Bakery & Caffè, via del Gallitello 255/257, Potenza. Tel. +39 0971 309591

 

La mia segnalazione non può che andare al maritozzo classico di Sabatino Sirica nella sua ottima pasticceria Sirica a San Giorgio a Cremano. Ci sono anche la versione a cassata e con crema Chantilly. A Napoli il maritozzo si è sempre fatto, ma si chiama "viennese". (Marina Alaimo)
Pasticceria Sirica, via Francesco Cappiello 55, San Giorgio a Cremano (Napoli). Tel. +39 081 2551672

 

La colazione è un momento importante per Salvatore Gabbiano, titolare della pasticceria Gabbiano, in pieno centro storico di Pompei, locale che oltre alla tradizionale pasticceria napoletana è espressione di una offerta versatile, che fa l’occhiolino a dolci preparazioni legate alla tradizione del nostro stivale. Tra le tante proposte da provare c’è la sua versione del maritozzo: pagnottella lievitata, soffice e golosa, accompagnata da una farcia che unisce la tradizione campana della ricotta alleggerita dalla panna, dando idea e ricordo della versione romana. Intrigante, cremosa ed elegante la variante con la chantilly che, in base al periodo, troviamo impreziosita dai lamponi o dagli altri di bosco. (Fosca Tortorelli)
Pasticceria Gabbiano, via Lepanto 153, Pompei (Napoli). Tel. +39 081 8636305. Altra sede in via Ripuaria 53/55


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola