Cioccolato di Modica, Igp e polemiche

Garantire la qualità del prodotto o l'ampiezza del mercato? I tanti dubbi dopo l'ok al marchio. La provocazione di Bonajuto

06-11-2018 | 07:00
Il cioccolato di Antica Dolceria Bonajuto vendut

Il cioccolato di Antica Dolceria Bonajuto venduto da Fud e (provocatoriamente) denominato "cioccolato di un paese vicino a Ragusa"

Se la tipicità di un prodotto - sia esso frutto della generosità della terra o della fortuita bravura di una generazione di artigiani - può cambiare davvero la fisionomia di un territorio, orientandone in una direzione completamente nuova il contesto sociale e le prospettive di sviluppo economico, quanto più velocemente può consumarsi questo processo se lo stesso prodotto viene "benedetto" da un marchio di qualità? Ma, allo stesso tempo, quanti rischi si annidano in un fenomeno di accelerazione incontrollata, su cui il ruolo di carburante lo gioca più la potenziale impennata della domanda di mercato che la consapevolezza dei produttori sulla strada che vale davvero la pena percorrere?

L’arrivo del marchio Igp (Indicazione Geografica Protetta) per il cioccolato di Modica, ha messo la comunità dei produttori proprio di fronte al bivio di queste domande, scoperchiando il vaso di Pandora di una sostanziale divergenza di visione strategica, che ora si tradurrà anche in un serio problema di riposizionamento del prodotto sul mercato - in termini sia di strategia di marketing che di prezzo - e di chiarezza nei confronti dei consumatori.

E se l’azienda che ha fatto la storia di questo prodotto, ovvero l’Antica Dolceria Bonajuto, non solo non fa parte del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica, non solo ha già annunciato che rinuncerà alla certificazione Igp, ma ha provocatoriamente già messo in commercio le prime barrette di "Cioccolato di un paese vicino Ragusa", appare chiaro che in gioco non c’è l’esito di una marginale faida di paese, ma l’intera questione dell’identità presente e futura di uno dei prodotti che ambisce a collocarsi tra le eccellenze dell’agroalimentare made in Italy.

Ancora, il cioccolato di Antica Dolceria Bonajuto venduto da Fud e (provocatoriamente) denominato "cioccolato di un paese vicino a Ragusa"

Ancora, il cioccolato di Antica Dolceria Bonajuto venduto da Fud e (provocatoriamente) denominato "cioccolato di un paese vicino a Ragusa"

«Non vogliamo questo marchio perché il disciplinare è monco, le sue premesse mistificano la storia e le sue previsioni giocano al ribasso sulla qualità -  spiega Pierpaolo Ruta, patron di Antica Dolceria Bonajuto - È vero che avremmo avuto spazi per presentare delle opposizioni, ma se la maggioranza dei produttori e delle istituzioni locali hanno voluto prendere una certa direzione, abbiamo scelto di non passare alla storia come coloro che si sono messi di traverso».

Ci sono almeno due nodi molto controversi nel disciplinare pubblicato lo scorso 15 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale Europea, che condizioneranno il futuro del cioccolato di Modica e le sue reali possibilità di consolidare la propria reputazione come prodotto artigianale esclusivo, di alta qualità, o - al contrario - di finire sul binario del largo consumo, tra i canali della grande distribuzione.

Il primo è la storia, perché col disciplinare si tenta di fissare la data di nascita del prodotto nel 1746 e di legarla alla famiglia modicana dei Grimaldi, «rinunciando così - ricorda Pierpaolo Ruta - a quei duemila anni di storia che invece fanno chiaramente risalire il nostro cioccolato all’antica tradizione azteca, poi importata in Sicilia dagli spagnoli».

Il secondo, ben più articolato, riguarda il metodo di produzione. Se è pacifica la lavorazione a freddo - non oltre i 50°C - la scelta delle materie prime viene discrezionalmente lasciata ad ogni produttore, non solo per quanto riguarda le spezie e gli aromi, ma soprattutto per quanto riguarda il cacao, di cui si fa solo una menzione generica e addirittura antistorica: "È consentita altresì - si legge in un comma del disciplinare - l’indicazione in etichetta del Paese di origine del cacao da cui è ricavata la pasta amara di cacao (massa di cacao) utilizzata”.

È come dire: mentre l’intero dibattito internazionale attorno al cioccolato si concentra ormai da anni sul valore del bean-to-bar (in molti casi addirittura del tree-to-bar), sul controllo delle piantagioni, sulla ricerca attorno alle più rare e preziose varietà di cacao del mondo, il disciplinare del primo cioccolato d’Europa che ottiene un marchio Igp consente invece ai produttori di approvvigionarsi di massa di cacao industriale, anche la più scadente, di non farne alcuna menzione in etichetta e di rientrare lo stesso nelle regole, condizionando il mercato a totale discapito di chi invece ha scelto la strada più difficile, ovvero quella della ricerca e dell’investimento sulla materia prima.

Elvira Roccasalva

Elvira Roccasalva

Una riflessione che ha spinto Elvira Roccasalva di Donna Elvira Dolceria - l’unico produttore modicano che ha finora riconvertito integralmente la propria produzione in bean-to-bar e che ha dalla sua anche il "peso politico" di operare non all’esterno ma all’interno del Consorzio di Tutela - a sfidare i colleghi su questo terreno: «Adesso che il marchio Igp è una realtà, abbiamo ancora una chance di non riposare sugli allori e di ricominciare col piede giusto, dimostrando tutti insieme il desiderio di fare davvero un buon lavoro da mettere sotto l’etichetta di "cioccolato di Modica”. Se qualcuno proverà ad appendersi alla bolla commerciale che potrebbe gonfiarsi con l’arrivo dell’Igp, deve sapere chiaramente che questa bolla è destinata a esplodere a danno di tutti noi se sarà riempita solo di proclami, di autocompiacimento e di vuoto».

Sugli scivoloni che si annidano in queste contraddizioni, va detto che i produttori modicani hanno illustri predecessori, dai produttori della piadina romagnola a quelli dell'aceto balsamico di Modena, dalla bresaola della Valtellina alla pasta di Gragnano, solo per fare gli esempi più noti alle cronache. Ad accomunarli tutti c’è il grande equivoco insito nella stessa denominazione Igp, per la quale - a differenza della Dop - non fa differenza la provenienza delle materie prime: un equivoco che ha già provocato numerose aberrazioni per cui talvolta le produzioni industriali ne hanno tratto più vantaggi di quelle autenticamente artigianali.

Pierpaolo Ruta col padre Franco, venuto a mancare due anni fa

Pierpaolo Ruta col padre Franco, venuto a mancare due anni fa

Alberto Grandi ha raccolto nel suo Denominazione di Origine Inventata (per acquistarlo clicca qui) le tante “bugie del marketing” sui prodotti tipici italiani e nelle pagine dedicate al cioccolato di Modica ha ricordato apertamente come questo fenomeno, pur avendo alle spalle la lunga tradizione di cui si è detto, nei fatti prese il via negli anni ’90 da una "felice intuizione di Franco Ruta", padre di Pierpaolo, dalla sua "narrazione suggestiva" e dalla naturale possibilità di "sfruttare il cioccolato e la sua leggenda come fattori attrattivi anche dal punto di vista turistico".

Il problema resta nella consapevolezza del mercato e nella percezione dei consumatori. E ora, agli appassionati di questo prodotto, sarà richiesto di trovare gli strumenti per sciogliere il grande paradosso: che il cioccolato di Modica fatto da colui che l’ha inventato, non si chiamerà mai più così.


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.






Selezionare la newsletter a cui ci si vuole iscrivere.


Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.it/sito/it/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Attenzione!