San Sebastian, torna Gastronomika. Nel segno di Juan Sebastian Elcano

6/9 ottobre: la ventunesima edizione del congresso basco sarà dedicata al marinaio che per primo circumnavigò il pianeta

30-09-2019
Il palco del Kursaal di Gastronomika a San Sebast

Il palco del Kursaal di Gastronomika a San Sebastian, nei Paesi Baschi. La ventunesima edizione ha luogo dal 6 al 9 ottobre

Manca una settimana al ventunesimo appuntamento annuale con Gastronomika a San Sebastian, nei Paesi Baschi, kermesse che nel 2009 ereditò lo scettro de Lo Mejor de la Gastronomia, primo congresso di cucina della storia globale recente, anno 1999.

C’è un nome che incomberà tra le sale e le lezioni del Kursaal, la sede di sempre sul lungomare del borgo atltantico, dal 6 al 9 ottobre prossimo: Juan Sebastian Elcano, il marinaio basco di Getaria che, improvvisamente assurto al comando della spedizione di Ferdinando Magellano, divenne nel 1526 il primo esploratore europeo a circumnavigare il pianeta. Lo spunto di fondo del congresso sarà la scoperta e il viaggio dei prodotti che la ciurma di Elcano trovò esplorando continenti agli antipodi per 3 lunghi anni.

I curatori Roser TorrasXavier Agulló hanno chiamato quest’anno chef attivi nei paesi che furono lambiti dall’itinerario di mezzo millennio fa: le Canarie di Diego Schattenhofer del 1973 Taste di Tenerife; il Brasile di Jefferson Rueda del blockbuster A Casa do Porco e Bel Coelho del Clandestino di San Paolo; il Cile di Kurt Schmidt Ruiz, ristorante 99, e Carolina Bazan, Ambrosia (entrambi a  Santiago), l’Indonesia di Kevin Cherkas del Cuca a Bali e Eelke Plasmeijer, le Filippine di Rosauro del Rosario e JP Anglo…

La curatrice di Gastronomika Roser Torras con i fratelli Roca (foto 7canibales.com)

La curatrice di Gastronomika Roser Torras con i fratelli Roca (foto 7canibales.com)

CONNETTERE I SAPORI. Juan Sebastián Elcano (1486-1526)

CONNETTERE I SAPORI. Juan Sebastián Elcano (1486-1526)

Con loro, terranno ponencia cuochi simbolo della rivoluzione di questi ultimi vent’anni, locali e globali: i padroni di casa Angel Leon, Oriol Castro, Josean Alija, Joan Roca, Pedro Subijana, Hilario Arbelaitz, Dani Garcia (un intervento molto atteso perché sta per riconvertire la sua insegna di 3 stelle Michelin), Elena e Juan Mari Arzak, Martin Berasategui, Eneko Atxa, Begoña Rodrigo, l’italo-basco Paulo Airaudo… E ci sarà naturalmente Aitor Arregui, cuoco di Elkano a Getaria, il paese natale del navigatore, omaggiato in questi decenni col miglior rombo alla griglia del mondo.

Molto fitto anche il cartellone degli eventi collaterali: si premiano i migliori ristoratori giovani d’Europa, il miglior sommelier di Spagna, c’è il campionato nazionale di insalata russa, i pintxos e le griglie, le wine session, una corposa sezione OFF e l’ampia area degli espositori. In città ci sarà il consueto “fuori-salone” di eventi e menu ad hoc, con numerosi locali coinvolti (questa la lista ufficiale).
 


Rubriche

Dal Mondo

Recensioni, segnalazioni e tendenze dai quattro angoli del pianeta, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose